Il New York Times: 'Asia Argento ha pagato un giovane attore che l'accusa di violenza sessuale'

Il New York Times: 'Asia Argento ha pagato un giovane attore che l'accusa di violenza sessuale'

L'attrice, regista e cantante Asia Argento, chiamata dalla produzione di X Factor come giudice per la prossima edizione italiana del talent show televisivo, avrebbe pagato 380mila dollari a un giovane attore e musicista, Jimmy Bennett, che l'ha accusata di averlo aggredito sessualmente in un hotel californiano quattro anni fa, quando lui aveva diciassette anni e lei trentasette: la Argento, che insieme ad altre colleghe scoperchiò, grazie a un'inchiesta del New Yorker, lo scandalo sessuale che ebbe Harvey Weinstein come figura di primo piano dando un impulso determinante alla nascita del movimento #MeToo, conobbe Bennett - oggi ventiduenne - nel 2004 sul set del film "Ingannevole è il cuore più di ogni cosa", opera diretta e interpretata dalla stessa Argento nella quale l'attore intepretava suo figlio.

Tra i documenti ottenuti dal New York Times - qui l'articolo originale, firmato da Kim Severson con la collaborazione di Emily Steel e Susan Beachy - dagli avvocati delle controparti, oltre a prove fotografiche come un selfie del 2013 che ritrae i due a letto, ci sarebbero anche i dettagli e le tempistiche del pagamento: i 380mila dollari sarebbero stati corrisposti dalla Argento a Bennett in un anno e mezzo, a partire da un versamento di 200mila dollari risalente ad aprile del 2017. Secondo le leggi della California, stato dove si è consumata la vicenda, l'età del consenso per avere un rapporto sessuale è fissata a diciotto anni, mentre Bennett, all'epoca dei fatti, ne aveva solo diciassette.

Contattata dal NYT, la Argento non ha rilasciato dichiarazioni. Gli avvocati di Bennett si sono limitati a far sapere che il loro cliente proseguirà a "concentrarsi sulla musica come ha fatto negli ultimi mesi e anni" - nel 2011 l'attore debuttò discograficamente con il singolo "Over Again".

La Argento è stata chiamata come co-direttrice artistica - insieme a Devendra Banhart - all'edizione 2018 del festival olandese Le Guess Who?, che vedrà alternarsi sul palco di Utrecht, nella prima metà del prossimo mese di novembre, artisti come Breeders, Lydia Lunch, Psychic Ills, Jessica Pratt, Joan of Arc, Richard Fearless (Death In Vegas) e Vashti Bunyan.

Leggi anche: Asia Argento a X Factor: considerazioni politicamente scorrette

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.