NEWS   |   Pop/Rock / 10/08/2018

Il rapper 6ix9ine rischia di andare in prigione per reati sessuali

Il rapper 6ix9ine rischia di andare in prigione per reati sessuali

Tekashi 6ix9ine continua ad essere protagonista di brutte storie non musicali: dopo quella di cui è stato vittima qualche settimana fa, ora rischia di finire in prigione per una condanna del 2015.

Il rapper dai capelli arcobaleno ha una reputazione controversa. L'ultima storiaccia è della fine di luglio: venne rapito e derubato mentre rientrava a casa: gli furono sottratti gioielli per il valore di 750.000 dollari e  20.000 dollari in contanti, minacciato di fronte alla famiglia e poi sequestrato per diverse ore, prima di riuscire a scappare e finire in ospedale.

Ora  Daniel Hernandez - questo il suo vero nome - rischia grosso per una storia ancora più brutta. Nel 2015 si dichiarò colpevole per avere coinvolto un bambino in una performance sessuale. Evitò la prigione con un patteggiamento, che prevedeva nessun crimine per i due anni successivi. Invece il rapper ha avuto diversi altri guai con la giustizia: aggressione, patente ritirata, insulto di un agente di polizia. Nei giorni scorsi, l'ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan ha raccomandato al giudice di condannare Hernandez ad una pena da 1 a 3 anni di prigione, richiedendo che venga inserito nella lista dei "sex offender". La prossima udienza si svolgerà il 2 ottobre e lì si deciderà l'esito della questione. 

6ix9ine ha recentemente pubblicato una nuova canzone, "FEFE" con Nicki Minaj.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi