Paul McCartney, ecco cosa è successo durante il concerto 'segreto' a Liverpool - VIDEO / SCALETTA

Paul McCartney, ecco cosa è successo durante il concerto 'segreto' a Liverpool - VIDEO / SCALETTA

Dopo il ritorno agli Abbey Road Studios, quello al Cavern Club, altro luogo simbolo della storia dei Beatles. Ieri pomeriggio, 26 luglio, Paul McCartney si è esibito per pochi fortunatissimi fan sul palco del club di Liverpool dove i Beatles - almeno all'inizio della loro carriera - erano praticamente di casa: ecco cosa è successo durante il concerto "segreto".

I biglietti sono stati resi disponibili gratuitamente in base all'ordine di arrivo al botteghino: i pochi fortunati fan hanno ricevuto un braccialetto da polso e un biglietto stampato personalizzato (con tanto di foto). Durante il concerto Macca ha suonato una trentina di canzoni, tra classici dei Beatles ("Helter Skelter", "Ob-La-Di, Ob-La-Da", "Magical Mystery Tour", "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band"), pezzi pescati dal repertorio degli Wings ("Jet", "Band on the run"), ma anche anticipazioni del nuovo album "Egypt Station", in uscita a settembre ("Come on to me", "Who cares", "Fuh you"). E ha fatto ascoltare al pubblico anche una canzone registrata con i Quarrymen, band del periodo pre-Beatles ("In spite of all the danger").

"Tanti anni fa, quando siamo venuti qui e abbiamo cominciato a suonare, non sapevamo se avremmo avuto un futuro", ha raccontato, sorridendo, Paul (che già nel 1999 si esibì da solo al Cavern Club - quel concerto venne registrato per un disco dal vivo, "Live at the Cavern Club"). Il Cavern Club originale, in realtà, quello dove i Beatles mossero i loro primi passi, esiste solamente in parte: una parte del locale è stata demolita, dopo la chiusura (avvenuta nel 1973). Il "nuovo" Cavern Club fu aperto nel 1984 e fu una vera e propria riproduzione del "vecchio" club.

Ad un certo punto, Macca se l'è presa anche con alcuni fan che anziché godersi il concerto non facevano altro che scattare foto e registrare video: "Vi è stato detto di non scattare foto. E invece lo state facendo. E mi distraete. Dai, rispettate le regole. Sono andato ad un concerto di Prince e lui faceva sul serio con i telefoni. Non iniziava a suonare se il pubblico non metteva via i telefoni".

Ecco, di seguito, un video con i momenti clou e la scaletta:

Caricamento video in corso Link
Band Jam
Twenty Flight Rock (Eddie Cochran cover)
Magical Mystery Tour
Jet (Wings)
All My Loving (The Beatles)
Martha My Dear
Rocky Raccoon (The Beatles)
Come On to Me
I’ve Got a Feeling
My Valentine
Nineteen Hundred and Eighty-Five (Wings)
Lady Madonna (The Beatles)
In Spite of All the Danger (The Quarrymen)
Things We Said Today (The Beatles)
Confidate
Love Me Do (The Beatles
Who Cares
Birthday (The Beatles)
I Wanna Be Your Man (The Beatles)
Fuh You
Get Back (The Beatles)
Ob-La-Di, Ob-La-Di (The Beatles)
Band on the Run (Wings)
Hi, Hi, Hi (Wings)
I Saw Her Standing There (The Beatles)
Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band (The Beatles)
Helter Skelter (The Beatles)

Dall'archivio di Rockol - La storia di “RAM” di Paul McCartney
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.