Joe Satriani su Ritchie Blackmore: "Dispiace quando qualcuno a cui guardi è negativo nei tuoi confronti"

Joe Satriani su Ritchie Blackmore: "Dispiace quando qualcuno a cui guardi è negativo nei tuoi confronti"

Joe Satriani si dice dispiaciuto che Ritchie Blackmore abbia criticato il suo modo di suonare la chitarra. Le dichiarazioni di Blackmore risalgono a una ventina di anni fa ma sono state pubblicate solo recentemente sul canale YouTube del leader dei Rainbow. Un commento a queste critiche di Blackmore è stato chiesto a Satriani durante un suo intervento a  "Rock Talk With Mitch Lafon".

Ha detto Satriani:

"Beh, è ​​spiacevole che qualcuno a cui tieni abbia qualcosa di negativo da dire su di te. Quindi quella cosa mi farà sempre male, non voglio nascondere i miei sentimenti. E non lo capisco molto, perché io non sono così, tendo a guardare solo il positivo di un altro musicista e mi concentro su quello".

Nell’intervista, che dovrebbe essere del 1997, Blackmore parla di Satriani e di Steve Morse e dice:

“So solo che Joe Satriani e Steve Morse sono grandi musicisti. Penso che certe persone suonano con il cuore e altre persone con la testa. Io preferisco chi usa il cuore, preferisco qualcuno come Jeff Healey, Jeff Healey penso sia tremendo. Se sento qualcuno davvero tecnico che corre su e giù per la tastiera, posso sentirlo per un paio di minuti e poi comincio ad annoiarmi e pensare ad altre cose, come giocare a calcio o cose del genere. Mi piace sentire qualcuno che cerca qualcosa. Joe Satriani è un musicista molto raffinato, quasi troppo lucido, questo a volte mi preoccupa. Io personalmente se sento qualcuno suonare un liuto mi commuovo, non so perché. I chitarristi li trovo un po' noiosi. Io mi trovo noioso. Penso che l'obiettivo principale sia muovere le persone, farle riflettere nel cuore, personalmente non mi interessa piacere ad altri musicisti, per me è più stimolante smuovere qualcuno che non sa nulla di musica, ma ha sentimento. Qualcuno che può dire: "Non so cosa stai facendo, ma sento che lì c’è qualcosa". Questo, per me, è un complimento incredibile, al contrario di, "Beh, hai corso su e giù per la tastiera. E’ meraviglioso, molto veloce". Tutto ciò significa che mi sono allenato con la chitarra ma non sto dicendo nulla, vado da A a B, ma non vedo nulla durante la strada.”

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.