Hip Hop Weekly: la settimana della scena hip hop secondo Hotmc. VIDEO

Hip Hop Weekly: la settimana della scena hip hop secondo Hotmc. VIDEO

FATTO DELLA SETTIMANA: KENDRICK LAMAR VINCE IL PULITZER PER DAMN.

"'DAMN.', e tutti gli altri album di Lamar, sono ciò a cui il giornalismo dovrebbe aspirare": questa è la frase conclusive dell’articolo con cui Huffington Post USA parla della vittoria del premio Pulitzer da parte di Kendrick Lamar. L’artista originario di Compton è stato infatti insignito del più prestigioso riconoscimento in ambito giornalistico per il suo ultimo album, uno spaccato autentico, vivido e sfaccettato delle condizioni degli afroamericani negli Stati Uniti d’America. “DAMN.” è un disco personale e allo stesso tempo in grado di parlare ai tanti che si ritrovano nel racconto di Lamar: una descrizione senza filtri, che racconta a viso aperto delle oppressioni e delle discriminazioni che gli afroamericani devono affrontare, senza dimenticare però di esaltare l’orgoglio e la forza derivanti dalla consapevolezza del retaggio africano che li lega. “DAMN.” non affronta i problemi come la “CNN del ghetto”, non esalta la brutalità fine a se stessa degli episodi narrati, piuttosto mostra candidamente alle istituzioni quanto i loro errori gravino sulle spalle di un’intera comunità. Queste le parole con cui la commissione che assegna il Pulitzer ha  motivato il riconoscimento, definendo “DAMN.” “una virtuosa collezione di canzoni, unita da un'autenticità vernacolare e un dinamismo ritmico, che offre toccanti istantanee, immortalando la complessità della moderna esistenza afroamericana.”


PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: KANYE WEST

Tanto prodigio musicale e estremo innovatore del genere hip hop, quanto visionario dai modi e dalle scelte spesso piuttosto incomprensibili, Kanye West sembra incarnare alla perfezione la definizione di “genio folle”. È stato uno dei produttori più coraggiosi e rivoluzionari nel rap nel post-2000, dalle prime produzioni per Jay-Z fino ai suoi classici “The College Dropout” e “808s & Heartbreak”, senza dimenticare l’avanguardistico “Yeezus”. Negli ultimi tempi sembrava aver sofferto di qualche problema personale, di natura incerta, che lo scorso anno lo aveva portato a cancellare diverse date del tour e a sparire per un po’ dai radar musicali, rifugiandosi nell’attività di designer. Da qualche giorno ha però ripreso controllo del proprio account Twitter ed è tornato a far parlare di sé, regalando perle e anticipazioni come quella che lo vede alle prese con la stesura di un libro di filosofia. Le notizie più importanti per i fan della musica sono arrivate però quando proprio tramite Twitter ha annunciato l’uscita di ben quattro album della sua etichetta, la G.O.O.D. Music. Il 25 maggio sarà finalmente disponibile il nuovo disco di Pusha–T, in lavorazione da più di tre anni; il primo giugno un suo nuovo disco solista, composto da sette brani; l’8 giugno sarà invece il turno di un inaspettato – e ora attesissimo – album realizzato a quattro mani con Kid Cudi, altro artista che negli ultimi anni ha combattuto con i demoni della depressione. Tra maggio e giugno si prospettano quindi settimane torride per gli amanti del rap targato Kanye West, e siamo sicuri che il risultato finale sarà tutt’altro che banale.


VIDEO DELLA SETTIMANA: FLATBUSH ZOMBIES FT. JOEY BADASS – VACATION

“Vacation in Hell” è il titolo del secondo album ufficiale dei Flatbush Zombies, giovane collettivo di rapper newyorkesi che deve il proprio nome al quartiere della Grande Mela dal quale i ragazzi provengono. Formatosi nel 2010, il trio è composto da Mecchy Darko, Zombie Juice ed Erick Arc Elliott (quest’ultimo anche produttore discografico del gruppo) e dopo diversi mixtape e collaborazioni, nel 2016 ha rilasciato il primo album “3001: A Laced Odyssey”. A due anni di distanza tornano con un disco d’impatto, dai suoni e dalle liriche variegate, con pezzi forti, trascinanti e altri più scuri e cupi. Il terzo singolo estratto è “Vacation”, brano che li vede collaborare con Joey Bada$$, in un brano che è un esercizio di stile dalla vena ironica e leggera, con la giusta dose di autocelebrazione. Il video, dalle atmosfere vacanziere e festaiole, è contraddistinto da didascalie in sovrimpressione che strapperanno più di una risata anche allo spettatore più serio. “Vacation in Hell” è uno dei progetti più interessanti usciti nell’ultimo periodo negli U.S.A.: se amate il genere troverete sicuramente più di un brano da inserire nelle vostre playlist.

Caricamento video in corso Link

Riccardo Primavera (Hotmc)

Questa notizia è stata realizzata per Rockol da Hotmc. Hotmc.com è il più longevo web magazine italiano sulla cultura hip hop e la musica urban: fondato nel 1998, festeggia quest'anno i vent'anni ininterrotti di attività. La redazione segue quotidianamente le vicende che riguardano la scena hip hop italiana e estera, nonché tutte le varie ramificazioni della musica black, con interviste, recensioni, news e approfondimenti su rap, R'n'B, reggae, writing, breakdance, djing, attualità, cinema, fumetti e moda.

 

Music Biz Cafe, parla Paolo Salvaderi (Radio Mediaset)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.