NEWS   |   Pop/Rock / 17/04/2018

Kali Uchis - la recensione di "Isolation"

Kali Uchis - la recensione di "Isolation"

Kali Uchis nasce in Virginia 24 anni fa da genitori colombiani e trascorre la sua vita dividendosi tra le due nazioni. “Isolation” è il primo vero disco, ma in realtà il suo viaggio musicale da autrice e cantante è iniziato nel 2012 con un paio di vivaci mixtape.
“Isolation” si distingue per un forte eclettismo e per una lunga lista di produttori e co-autori, anch'essi di provenienza differente, da Thundercat a Damon Albarn, dai produttori di reggaeton Rude Boyz a Jorja Smith, da Kevin Parker dei Tame Impala a Tyler, The Creator. 

“Isolation” ha la forma di un greatest hits di 15 tracce eclettiche ma tutte di gran qualità, dove l'unico difetto è che forse manca il singolone per scalare le classifiche. 
Kali Uchis è davvero una figura nuova e telentuosissima nel panorama musicale, con questo suo mettere insieme Colombia e California, vintage e contemporaneo, a metà tra Amy Winehouse, Rihanna e SZA. 

Leggi la recensione completa di "ISOLATION" cliccando qui

Scheda artista Tour&Concerti
Testi