Kiss, la chiarezza sul marchio 'The End of the Road': 'Non ci stiamo sciogliendo. Ma...'

Kiss, la chiarezza sul marchio 'The End of the Road': 'Non ci stiamo sciogliendo. Ma...'

Aveva fatto scalpore, a metà del mese scorso, la registrazione all'ufficio brevetti americano - da parte di una società collegata ai Kiss - del marchio "The End of the Road" ("La fine della strada"): presso la fan base della veterana band newyorchese era scattato l'allarme rosso, specie alla luce delle recenti dichiarazioni di Gene Simmons, che aveva asserito di voler "mandare avanti lo show ancora per qualche anno", prima di ritirarsi definitivamente dalle scene.

Intervistato dal giornalista e scrittore Michael Cavacini, Paul Stanley ha voluto fare chiarezza, rassicurando gli ammiratori del mascheratissimo gruppo americano: "Non è la prima volta che un marchio viene registrato. Credo che ['The End of the Road', ndr] sia un nome fantastico, e mi stupisce il fatto che nessuno prima d'ora abbia mai pensato di registrarlo. Volevamo solo essere sicuri che quando lo useremo - e credo che prima o poi verrà il momento di usarlo - sia solo nostro e di nessun altro".

Niente pensionamento anticipato, quindi, anche se una buona dose di realismo è necessaria: "Tutto prima o poi arriva a una fine, in un modo o nell'altro", ha proseguito Stanley, "Quando arriverà il nostro momento, vorremo uscire di scena con stile. Ecco perché abbiamo deciso di assicurarci questo marchio".

E' anche vero, d'altro canto, che i Kiss non sono affatto nuovi ad annunci potenzialmente definitivi: la band annunciò il primo tour d'addio nel 2000, quando Simmons e Stanley si trovarano ai ferri corti con gli ormai ex compagni di band Ace Frehley e Peter Criss, per poi proseguire senza colpo ferire sostituendo gli elementi dissidenti rispettivamente con Tommy Thayer e Eric Singer. Il dietrofront rese la band oggetto di aspre critiche da parte di illustri colleghi, tra i quali il frontman dei Metallica James Hetfield (che nel 2014 dichiarò: "Non è carino quello che stanno facendo: che senso ha annunciare per la decima volta il tour d'addio?") e il leader dei Motley Crue Vince Neil, che annunciando l'addio alle scene del suo gruppo dichiarò: "I Kiss hanno annunciato cinque tour di addio e quattro tour di reunion: questo è esattamente quello che noi non vogliamo fare".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.