Vinyl ID: “Nuntereggae più", Rino Gaetano

Vinyl ID: “Nuntereggae più", Rino Gaetano

“Everyday is a vinyl day” è un'iniziativa che ha lo scopo di far riscoprire e rivalutare il patrimonio discografico italiano ed internazionale di Sony anche nel formato "classico" del 33 giri in vinile. Radio Capital e Rockol sono media partner ufficiali dell’iniziativa, guidando ogni giorno all’ascolto di un album, anzi di un 33 giri, tra storie e aneddoti. L’appuntamento su Radio Capital è dal lunedì al venerdì in SettantaOttantaNovanta dalle 16 alle 17 e il sabato in Back & Forth tra le 16 e le 18.

Nel 1978 Rino Gaetano pubblica il disco “Nuntereggae più”, che lo fa conoscere al grande pubblico. L’album entra in classifica e ci rimane per tre mesi, grazie anche al brano "Gianna", presentato a Sanremo; fa da traino a un album che, peraltro, gode di ottimi pezzi e un appeal fuori dal comune. Appena tre anni dopo, e dopo aver pubblicato altri due 33 giri, Rino morirà in un fatale incidente automobilistico.

Pubblicato il:
1978

Stato culturale:
Con questo album Gaetano afferra finalmente quel successo che per anni aveva inseguito. Il problema è che, forse, si trattava di una semplice chimera, che lo affascinava senza appartenergli davvero. Tant'è che dopo l'exploit di "Nuntereggae più" - forse il capolavoro dell'artista - non raggiungerà più le stesse vette. Come se il successo avesse in qualche modo, coi suoi meccanismi e regole, schiacciato il genio di Gaetano.

La produzione:
Prodotto a sei mani da Rodolfo Bianchi, Ruggero Cini e Rino Gaetano stesso, "Nuntereggae più" mescola suggestioni cantautorali, tocchi di cabaret, tanta ironia e autoironia, la voglia di provocare con finezza e sottigliezza. Un disco solo apparentemente "facile", che nasconde molti sottotesti - sia nelle parole che nelle idee musicali.

La canzone fondamentale:

“Gianna” è una delle canzoni più note di Gaetano. Presentata al Festival di Sanremo (anche se l'autore inizialmente non voleva, considerandola una composizione sotto i propri standard e troppo simile a "Berta filava"), si piazza la terzo posto - dopo Matia Bazar e Anna Oxa. In marzo il singolo arriva al primo posto nella hit parade e ci rimane per un mese. Un ottimo risultato per quello che solo in apparenza è un motivetto facile, ma che secondo molte esegesi nasconde in realtà allusioni al panorama politico italiano dell'epoca.

Caricamento video in corso Link

TRACKLIST:

LATO A

    Nuntereggae più – 5:03
    Fabbricando case – 4:06
    Stoccolma – 3:27
    Gianna – 3:52

LATO B

    E cantava le canzoni – 3:21
    Dans le château – 2:16
    Capofortuna– 3:27
    Cerco – 3:15
    Nuntereggae Collection – 3:54

Dall'archivio di Rockol - Le pillole di saggezza di Rino Gaetano
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.