Smokey Robinson, il poeta d’America (1 / 13)

Smokey Robinson, il poeta d’America

Noto in primo luogo per la sua carriera artistica con i Miracles e per il ruolo di primo piano nell’etichetta Motown, della quale è vicepresidente dal 1961 al 1988, ma anche per le hit scritte e prodotte per altri artisti della scuderia Motown – tra tutti, i Temptations - William "Smokey" Robinson Jr. è stato attivo soprattutto negli anni Settanta, affermandosi come una delle figure di primo piano del filone R&B. Uno degli incontri più significativi di Robinson, nato a Detroit il 19 febbraio 1940, fu certamente quello con l’autore Berry Gordy, che il musicista conobbe nel 1958, un anno prima che Gordy fondasse la primitiva incarnazione della Motown, la Tamla Records, che come primo gruppo scrittura proprio i Miracles di Smokey Robinson.

La band capitanata dal nostro rimarrà la formazione di punta dell’etichetta per tutti gli anni Sessanta e solo alle porte del nuovo decennio la loro popolarità iniziò a subire una sterzata. Molto amato dai Beatles John Lennon e George Harrison, ma anche da Bob Dylan, che gli riservò parole lodevoli, Robinson ha portato al successo diverse formazioni attraverso la sua penna di autore.

Ottanta anni dopo che la voce di “The Tears Of A Clown” è venuta al mondo, andiamo a rispolverare proprio quelle canzoni nelle pagine che seguono.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.