Justin Bieber annulla tutti i concerti: 'Voglio solo riposarmi'. I numeri del 'Purpose World tour'

Justin Bieber annulla tutti i concerti: 'Voglio solo riposarmi'. I numeri del 'Purpose World tour'

Justin Bieber ha cancellato tutte le rimanenti date del "Purpose World tour", la tournée in supporto al suo ultimo album in studio, "Purpose", uscito nell'autunno del 2015. L'annuncio è arrivato tramite un breve comunicato stampa pubblicato ieri, lunedì 24 luglio, sul sito web ufficiale della popstar canadese:

"A causa di circostanze impreviste Justin Bieber cancellerà le date rimanenti del 'Purpose World tour'. Justin ama i suoi fan e odia deluderli. Li ringrazia per l'incredibile esperienza del 'Purpose World tour' degli ultimi 18 mesi ed è grato e onorato di aver condiviso quell'esperienza con il suo cast e la sua crew per oltre 150 spettacoli di successo in 6 continenti. Ma dopo una riflessione approfondita ha deciso che non terrà altri concerti. I biglietti saranno rimborsati dove sono stati acquistati".

Il tour avrebbe tenuto impegnato Bieber fino al prossimo ottobre, per un totale di 14 date: tra agosto e settembre si sarebbe esibito in alcune città degli Stati Uniti e in Canada, poi sarebbe volato in estremo oriente. La tournée avrebbe dovuto chiudere il 7 ottobre al National Stadium di Singapore.

Il sito di gossip e intrattenimento TMZ ha incontrato il cantante vicino alla spiaggia di Santa Monica, in California, poche ore dopo la diffusione del comunicato stampa relativo all'annullamento dei concerti. Alle telecamere di TMZ Justin Bieber ha detto:

"È tutto ok. Voglio solo riposarmi, rilassarmi un po'. Mi scuso con chi si sente deluso o tradito".

Il "Purpose World tour" partì nel marzo del 2016 dalla KeyArena di Seattle, negli Stati Uniti e non si è praticamente mai fermato: Justin Bieber ha vissuto gli ultimi 15 mesi della sua vita in tour, concedendosi qualche giorno di riposo solamente nell'agosto del 2016 (quando furono cancellati i concerti che avrebbe dovuto tenere in Giappone e in Inghilterra) e lo scorso gennaio.

Secondo i dati resi noti lo scorso aprile, come riferito da Billboard, i 150 concerti tenuti da Bieber in giro per il mondo tra il 2016 e i primi mesi di questo 2017 hanno registrato vendite per circa 200 milioni di dollari (poco più di 170 milioni di euro) e hanno visto la popstar esibirsi di fronte a oltre 2 milioni di spettatori.
I numeri più alti, in termini di spettatori, sono stati registrati con i tre concerti tenuti lo scorso febbraio al Foro Sol di Città del Messico (oltre 155.000 spettatori, praticamente 50.000 a data), con i concerti tenuti a marzo a Melbourne e a Sydney (rispettivamente 54.821 spettatori il primo concerto e 65.836 il secondo) e con il concerto tenuto a maggio a Tel Aviv, in Israele (oltre 53.000 spettatori).

In Italia, negli ultimi mesi, Bieber ha cantato tre volte: dopo le due date tenute nel novembre del 2016 alla Unipol Arena di Bologna, il cantante di "Sorry" è tornato ad esibirsi nel nostro paese lo scorso giugno come headliner degli i-Days, il festival musicale ospitato dall'Autodromo di Monza.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.