Heavy metal Pub – shots: Opeth

Heavy metal Pub – shots: Opeth

Il death con tocchi prog, jazz, folk degli svedesi Opeth è personalissimo e inimitabile. Lo sappiamo bene qui all’Heavy metal pub, dove si beve alla loro salute, ma soprattutto si ascolta cosa la band ha da dire per descriversi e raccontarsi. Perché questi musicisti sono davvero dei personaggi, in particolare Mikael Åkerfeldt, che non lesina in battute – di buono e cattivo gusto! – e bravate.

GLI OPETH SONO PROTAGONISTI DI METAL FOR THE MASSES: SCOPRI IL CATALOGO SONY MUSIC CENTURY MEDIA A PREZZO SPECIALE

Non vedo il motivo di suonare in una band a senso unico, quando invece puoi fare tutto. Non sarebbe possibile per noi suonare solo death metal; quelle sono le nostre radicii, ma siamo un mix di tutto e non siamo puristi di alcuna forma musicale.
[Mikael Åkerfeldt]

Non abbiamo paura di sperimentare e di farci trovare con le braghe calate, per dirla in un altro modo. È questo che ci dà la forza di andare avanti.
[Mikael Åkerfeldt]

Non eseguiamo mai canzoni a richiesta. Lo faremo quando saremo un gruppo pop e allora… suoneremo “Sweet Home Alabama”
[Mikael Åkerfeldt]

Quando suoniamo live voglio che sia divertente perché divento nervoso. Sono nervoso quando salgo sul palco e le mie battute mi servono per calmarmi. E per qualche motivo tutti si rilassano. È come se dicendo qualcosa di sciocco sul palco cambiasse la dimensione dal vedere delle rockstar su un palco al vedere gente normale che suona, cosa che mi fa sentire molto più a mio agio.
[Mikael Åkerfeldt]

Come band abbiamo inciso molte canzoni… ma neppure una per andare in spiaggia, rilassarti e toccare le tette a una ragazza… penso sia quasi una vergogna questo fatto.
[Mikael Åkerfeldt]

Scheda artista Tour&Concerti Testi
9 nov
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.