La polemica di una vecchia conoscenza di Newtopia, la società di J-Ax e Fedez: 'Stanno usando i soldi per stroncarmi la carriera' - VIDEO

La polemica di una vecchia conoscenza di Newtopia, la società di J-Ax e Fedez: 'Stanno usando i soldi per stroncarmi la carriera' - VIDEO

"Questi due personaggi stanno attuando nei miei confronti una vendetta, sostanzialmente, e stanno facendo questo gioco subdolo per tagliarmi le gambe": a parlare è Mike Highsnob, rapper che è stato citato in giudizio da Newtopia, la società dei rapper di "Comunisti col Rolex", per alcune dichiarazioni su "Volare", il brano che Fabio Rovazzi (uno dei personaggi della scuderia di Newtopia) ha inciso insieme a Gianni Morandi. Ma cosa è successo esattamente?

Mike Highsnob è intervenuto in un video pubblicato sul canale YouTube di ArcadeTv, gestito dal duo satirico di Fada & Barlow. Nel video, che non è più disponibile in rete, il duo ha chiesto a Mike Highsnob di esprimere un parere sulla canzone di Rovazzi e il rapper ha fatto notare alcune somiglianze tra "Volare" e un brano da lui pubblicato lo scorso marzo (dunque due mesi prima della canzone di Rovazzi e Morandi), intitolato "Fa volare" (lo trovate più sotto). Mike Highsnob ha ribadito il suo punto di vista in un video pubblicato nelle ultime ore sulla sua pagina Facebook ufficiale, in cui spiega:

"Io dico il cazzo che voglio, non è diffamazione, è una mia opinione personale: io ritengo che quella canzone lì, il concept intorno a cui è stato sviluppato il pezzo, è molto simile alla mia".

Caricamento video in corso Link
In realtà, ci sono dei precedenti. Mike Highsnob è infatti una vecchia conoscenza di Fedez e J-Ax: il rapper è un ex membro del duo dei Bushwaka (da lui composto insieme a Samuel Heron), che fino allo scioglimento - avvenuto nel 2016 - faceva parte della scuderia di Newtopia. Quando il contratto dei Bushwaka con la società di J-Ax e Fedez è stato rescisso (per motivi che non sono stati resi noti) e i due membri del duo hanno preso strade diverse, Mike Highsnob si è messo in proprio. E come solista ha pubblicato, tra gli altri, un brano intitolato "Fisher price", che cominciava così:

"Viva l'Italia dei rapper pacco, uno di questi era il mio capo. Per uscire dal suo contratto sai la merda che ho mangiato? Alzavo il telefono in continuazione, pronto? Sì, sono l'avvocato, la prego di non parlare di ciò che è successo, se no sarà denunciato".

Caricamento video in corso Link
Nello stesso video pubblicato su Facebook per spiegare quanto accaduto a proposito delle dichiarazioni su Rovazzi e "Volare", pur non facendo i nomi di J-Ax e Fedez, Mike Highsnob racconta:

"Stanno usando questo mezzo qui, i soldi, per stroncarmi la carriera: mi chiedono migliaia di migliaia di euro, a titolo di risarcimento, per aver detto delle cose. [...] Questa qui è tutta un'industria fondata sull'odio: voi state cercando in tutti i modi di tagliarmi le gambe senza scendere al mio piano, ma dall'alto. Questo è l'atteggiamento tipico dei vigliacchi".

Al momento, né Rovazzi né Fedez e neppure J-Ax hanno risposto alle parole di Mike Highsnob.

Dall'archivio di Rockol - raccontano "Comunisti col Rolex"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.