Ray Davies - la recensione di "Americana"

Cara America, ti scrivo. Ray Davies dei Kinks intendeva pubblicare il libro autobiografico “Americana”, su avventure e disavventure negli Stati Uniti, unitamente a un disco ispirato alle stesse storie. Poi l’impegno nella rappresentazione del musical basato sulle canzoni dei Kinks “Sunny afternoon” ha fatto slittare la pubblicazione dell’album del cantautore. Che esce oggi ed è una specie di audio-film tra folk, rock e country in cui Davies è accompagnato dai Jayhawks.

C’è la fascinazione esercitata sul ragazzetto di Muswell Hill dal’America dei cowboy, il grande mito contemplato dall’altra parte dell’Atlantico, orecchiato nei dischi delle sorelle maggiori. C’è l’America che tratta i Kinks come barbari proprio nel momento in cui la band potrebbe esplodere, in piena British Invasion. E c’è l’America infine conquistata e con grande successo. È tutto dentro “Americana”, l’album di Ray Davies ispirato all’omonimo libro autobiografico pubblicato nel 2013. Il più brit dei rocker anni ’60, quasi l'incarnazione dell’inglesità ai tempi dei Kinks, fresco d’investitura del titolo di Cavaliere scrive una lunga ode agli Stati Uniti, fra l’amore di chi contempla un paese bello e lontano e i dubbi di chi lo contempla da vicino. Ne esce un disco poetico e disincantato, tra folk e country-rock, con alcune ottime canzoni, qualche riempitivo e parti recitate. Un audio-film, così lo definisce l’autore.

Leggi la recensione completa di "AMERICANA" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.