Dead Kennedys: Jello Biafra rifiuta il concerto reunion

Dead Kennedys: Jello Biafra rifiuta il concerto reunion

Il Riot Fest di Chicago ha provato l’impossibile. Ovvero a ospitare la reunion dei Dead Kennedys. I padrini del punk californiano orfani del loro frontman Jello Biafra dal 1986.

 

A renderlo noto è stato East Bay Ray con un post sul suo profilo Facebook che si è detto pronto ad esibirsi. Della stessa opinione anche Klaus Flouride e DH Peligro, a dire no alla reunion – e non è una novità – è stato Jello Biafra.

 

La posizione di Biafra non sorprende, infatti si è sempre detto disinteressato a riformare la band. Lui e i suoi ex compagni di band hanno sostenuto una lunga battaglia legale. Infatti dopo la loro rottura nel 1986 gli ex membri della band citarono Biafra per royalties non pagate ed ottennero soddisfazione dalla sentenza del giudice.

 

Biafra è stato anche molto critico sui tentativi della band di monetizzare con spot pubblicitari e ristampe. E ha definito la nuova formazione con il cantante Brandon Cruz una "band da karaoke."

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.