U2: lo stage designer offre qualche indiscrezione sul palco del "The Joshua Tree Tour 2017"

U2: lo stage designer offre qualche indiscrezione sul palco del "The Joshua Tree Tour 2017"

Willie Williams, che da molti anni si occupa dell'allestimento e della progettazione di palchi e live show per i tour dei rocker irlandesi U2, ha rilasciato alcune piccole indiscrezioni su ciò che ci si deve aspettare in occasione del tour per i 30 anni di "The Joshua Tree".

Al momento, stando a Williams, ci sono ancora molti dettagli da definire, a partire dalla scaletta, come ha spiegato a "Rolling Stone USA": 

Siamo ben consci del fatto che il disco dura solo un'ora e lo spettacolo deve essere più lungo, quindi come gestiamo la cosa? Come possiamo far funzionare il tutto? Si suona tutto l'album di fila o si mescolano i pezzi con altri? Onestamente, ci stiamo ancora pensando.

Williams ha svelato che sicuramente sugli stadi in cui si svolgono i concerti sarà proiettata l'iconica ombra dell'albero ritratto sulla copertina del disco. Ha anche spiegato che l'idea sarebbe di recuperare alcuni elementi dell'allestimento originale del tour originale, ma ci sono alcuni problemi:

L'allestimento originale è ridicolo nel su minimalismo. All'epoca lo chiamavamo minimalismo massimalista. In Europa non c'erano schermi. [...] Era fantastico come il solo potere della musica riuscisse a riempire quegli ambienti. Ora, ovviamente, la gente si aspetta una produzione stratosferica rispetto a 30 anni fa. Ma il set-up originale non è male. Avevo in mente una cosa molto tradizionale, da palco di festival, una scatola con l'amplificazione su entrambi i lati. Pensavo: Cosa possiamo farci? E' l'idea più fuori moda possibile per un concerto... ma se la vediamo con gli occhi degli U2 di sicuro riusciremo a cavarne fuori qualcosa di interessante.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.