Indiemood sessions: Elisa Bonomo nei canali di Venezia - VIDEO

Indiemood sessions: Elisa Bonomo nei canali di Venezia - VIDEO

Cantautrice e chitarrista veneziana, Elisa “Erin” Bonomo comincia a comporre a 12 anni. Il suo primo EP, autoprodotto e in lingua inglese, si chiama “Once in a blue moon” (2007). Nel 2010 fonda assieme alla violinista Giulia Ortolan, il percussionista Cristian Bagattin (già entrambi “Erin Trio”) e il bassista Marco Barbieri il gruppo folk-acoustic “La Cantina dei Bardi”, di cui è chitarrista, cantante, autrice di musica e testi. Insieme pubblicano due EP: “Offerta Libera” (2010) e “Terzo Tempo” (2015). Parallalemente all’attività con i Bardi si esibisce solista, spesso accompagnata dalla pianista e compositrice romana Licia Missori. A metà tra PJ Harvey e Fiona Apple, passando per Shirley Manson, Tori Amos, Elisa, Cristina Donà e Carmen Consoli, attualmente si sta dedicando alla registrazione del suo primo album solista, “Antifragile”, con il produttore Stefano Pivato (estAsia, La Grande V Records) presso il No Shoes Recording Studio. Nelle nostre IndieMood Sessions ci regala "Meteora".

 

“Venezia è la mia seconda casa, qui ho studiato canto e ho frequentato le superiori. Ci torno per arricchirmi quando sto perdermi e mi ritrovo, funziona sempre. Considero l'esperienza con Indiemood un seme, un germoglio che ha fatto crescere nuove amicizie e collaborazioni, in primis con il Caicio con i quali ho lavorato per la raccolta fondi del mio album su Musicraiser, e poi con tutti i musicisti coinvolti nella registrazione/esecuzione. Un germoglio di una piantina fortissima che spero cresca ancora!“

"Forse mi devo rassegnare

a te che sei meteora

a te che posso amare solo quando vuoi passare

tu lasci la tua scia

io esprimo un desiderio

che mi guarderai come ti guardo io..."

(Meteora – Elisa Bonomo)

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.