Joe Perry (Aerosmith) sta meglio, dice Tom Hamilton

Joe Perry (Aerosmith) sta meglio, dice Tom Hamilton

Come riportato, nella sera di domenica 10 luglio Joe Perry - chitarrista degli Aerosmith - si è sentito male mentre si esibiva con gli Hollywood Vampires. Non è stata ancora svelata ufficialmente la natura del malore che lo ha costretto a un ricovero d'urgenza, ma voci insistenti parlano di un arresto cardiaco.

Ad ogni modo, il collega Tom Hamilton - bassista degli Aerosmith - via Twitter ha rassicurato sulle condizioni del chitarrista, spiegando che fortunatamente Perry sta meno peggio di quanto sembrasse inizialmente:

Grazie al cielo, Joe sembra stare meglio rispetto a quanto temevamo in un primo momento. Speriamo che torni presto sul palco a fare ciò che ama!

Gli Hollywood Vampires, dal canto loro, hanno deciso di non cancellare gli impegni dal vivo che devono ancora onorare. A confermarlo è stato il frontman Alice Cooper che ha twittato:

Ci vediamo in Ohio domani sera e per tutte le altre nostre date! Grazie per il vostro sostegno a Joe!

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.