Kolors, Stash e lo sputo in telecamera: il playback, i voti truccati, la lite con Mandelli. E se fosse solo un trovata pubblicitaria?

Kolors, Stash e lo sputo in telecamera: il playback, i voti truccati, la lite con Mandelli. E se fosse solo un trovata pubblicitaria?

Non siamo ancora riusciti a capire cosa sia successo ieri sera agli MTV Awards e cosa abbia fatto scattare la reazione dei Kolors, lo sputo in telecamera di Stash e l'abbandono del palco da parte della band. Non essendo presenti nel backstage del Parco delle Cascine di Firenze abbiamo provato a sentire un po' di gente che invece c'era, ma nessuno ci ha saputo aiutare e nessuno è riuscito a raccontarci come sono andate le cose. Per ora, ci sono tre piste, ma sembrano non reggere. La prima: pare ci siano stati dei problemi con l'audio per cui è si capito che i Kolors cantavano in playback. Ma Stash ha cantato dal vivo, con la base sotto (qui il video), quindi questa prima pista è da scartare.
La seconda pista: trucchi nei voti. Abbiamo dato un'occhiata ai vari commenti dei post pubblicati da Stash e i Kolors sulle loro pagine Facebook ufficiali ma non siamo riusciti a trovare la causa della loro reazione. Si parla di trucchi nei voti e non regge nemmeno questa seconda spiegazione, perché i Kolors hanno vinto quello che dovevano vincere: il premio MTV History e il premio Best Performance - l'unico che non hanno vinto è stato il TIM Best Italian Band (andato a Benji & Fede). Quindi è da scartare anche questa seconda pista.
La terza: lite tra Stash e il conduttore Francesco Mandelli. La discussione - piuttosto accesa - tra il cantante dei Kolors e Mandelli è avvenuta nel backstage ed è stata "involontariamente" ripresa da Paolo Ruffini, che proprio in quel momento stava intervistando nel backstage alcuni ospiti. Ma anche questa terza pista è da scartare: la lite tra Stash e Mandelli è avvenuta dopo che i Kolors avevano lasciato il palco senza ritirare il primo premio che gli era stato assegnato, MTV History. E infatti, nel video Mandelli dice: "Ti danno un premio e lo rifiuti?! Ma chi ca**o sei!". Al termine della serata, il conduttore ha rilasciato un'intervista a Giulio Pasqui per TvBlog, raccontando la sua versione: "Alla fine della performance dei The Kolors, io sarei dovuto salire sul palco e consegnare loro un premio", ha spiegato Mandelli, "loro durante la performance sputano, ma io da dietro le quinte non stavo vedendo nulla e quando son salito sul palco non sapevo niente di quel che era appena successo. Quindi fermo Stash, ma loro se ne vanno senza salutarmi o fermarsi. [...] Io resto col premio in mano e faccio una figura di 'cacca' davanti a 20mila persone e ai telespettatori da casa". "A quel punto non c'ho più visto. Sono corso nel backstage, li ho beccati e ho detto loro di non fare mai più una roba del genere perché è mancanza di rispetto e non è professionale. La loro reazione è stata quella di volermi picchiare, picchiare fisicamente. Li hanno dovuti tenere. Non è stato Stash perché se n’è andato subito, forse aveva la coda di paglia. Gli altri due volevano picchiarmi: uno in particolare – quello con la canottiera – parlava come se fosse dentro Gomorra", ha poi aggiunto Mandelli - che poco fa ha pubblicato sul suo profilo Instagram una foto che lo ritrae in compagnia di Stash, a dimostrare che tra i due è già pace fatta.




Il cantante dei Kolors, qualche giorno fa, ha pubblicato un post sulla sua pagina Facebook ufficiale nel quale alludeva ad una bella notizia da dare alle sue fan: "Nella settimana prossima vi darò una bella notizia...", ha scritto Stash. Ci è stato detto da fonti non ufficiali che in settimana Stash dovrebbe annunciare (in questi casi il condizionale è d'obbligo) la pubblicazione del suo primo libro. Se così fosse e se Stash dovesse veramente annunciare la pubblicazione di questo libro, la domanda sarebbe lecita: e se tutta la faccenda degli MTV Awards fosse solamente un modo per attirare l'attenzione e per far parlare di sé, in vista dell'uscita del libro?

(Mattia Marzi)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.