Ken Stringfellow, dai R.E.M. al disco solista: ‘Sono iperattivo’

Ken Stringfellow, dai R.E.M. al disco solista: ‘Sono iperattivo’
“Si, è vero, sono un ragazzo attivo”. Lo dice ridendo, ma va preso sul serio. Ken Stringfellow è iperattivo: Rockol lo ha raggiunto al telefono a Parigi un paio di settimane fa, dove vive; il suo disco esce in Europa in questi giorni, poco dopo “Around the Sun” dei R.E.M., con cui collabora ormai da qualche anno, in studio e dal vivo.
Subito dopo la nostra intervista, Ken ha raggiunto Stipe e soci per il tour della band: se avete visto i R.E.M. nei loro passaggi promozionali italiani, lui è quello magrolino con i capelli sparati. Ha appena finito di incidere il disco della sua band originaria, i Posies (gruppo power pop di Seattle, attivo negli anni ‘90) e di collaborare al nuovo disco dei Big Star di Alex Chilton (nome ancora più storico del power pop e grandi influenze per i R.E.M.): entrambi i dischi sono in uscita nel 2005.
La lista potrebbe continuare, ma ci fermiamo qua. “Come faccio a fare tutte queste cose? Beh ogni tanto mi fermo anche, come quando è nata mia figlia qualche mese fa… Però devo dire che il mio cervello funziona così, ci mette poco tempo a fare gli ‘switch’ da un progetto all’altro. Ogni tanto ho bisogno di tempo per rifiatare, ovviamente…”.
“Soft commands” è un disco di pop-rock semplice e diretto: ci troverete i R.E.M., il cantautorato americano, ma anche i Beatles. “Mi piace fare cose diverse, devo dire, proprio come facevano i Beatles, capaci di passare da un suono all’altro nelle loro canzoni. Se c’è però un tratto d’unione, quello è la ricerca di costruzioni melodiche e l’uso delle armonie”.
”Questo disco”, continua. “L’ho scritto nel corso di diversi viaggi. Alcuni letterali: delle canzoni sono state scritte in Francia, una in Africa, ma questo non vuol dire che voglia scimmiottare la musica locale; anzi sono delle suggestioni per dei viaggi mentali”. “Soft commands” è un disco dai suoni retrò: in “When U find someone” si sente l’eco dei Beach Boys, per esempio. Un eco che si sentito ultimamente anche nelle canzoni dei R.E.M. “Beh, ci piacciono le stesse cose, evidentemente. Da loro ho imparato moltissimo: hanno un modo di lavorare molto spontaneo, io invece sono abituato ad essere troppo meticoloso nel preparare i miei dischi… Sul nuovo album ‘Around the sun’, per esempio, ho partecipato ad alcune sessioni. Ma ad un certo punto hanno deciso di scartare buona parte di quello che avevano progettato e rifare un sacco di roba, d’istinto”.
Ken è anche orgoglioso di avere riformato i Posies: “Non pubblichiamo dischi veri dal ’98. Ma nel frattempo, altri impegni permettendo, siamo stati attivi con qualche EP e qualche concerto. Siamo venuti anche in Italia nel 2000: abbiamo suonato a Torino e a La Spezia, di fronte a 20 persone. Il nuovo disco è finito e non ho parole per dire quanto mi piace”, racconta entusiasta.
Ken Stringfellow, in mezzo agli impegni con i R.E.M. farà anche qualche data da solista: il 23 dicembre suonerà alla Casa 139 di Milano. Dopo qualche settimana, tornerà con i R.E.M., in Italia il 15 e il 16 gennaio, rispettivamente a Milano e Bolzano.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.