Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 24/05/2019

Bob Dylan compie oggi 78 anni: le dieci cover più famose (1 / 10)

Alzi la mano chi ha tra i trenta e i quarant'anni e non ha mai avuto un compagno di scuola che, davanti a questo video - all'epoca Youtube ancora non c'era ma c'erano ancora MTV e Videomusic - ha chiesto: "L'altro giorno ho sentito un tizio con una voce nasale farne una cover con la chitarra acustica. Ma chi è?".

Al di là dell'inevitabile indignazione dell'appassionato - un fan dei Guns N' Roses, in media, sa benissimo chi è Bob Dylan - il più classico scivolone dell'ascoltatore occasionale dà bene la misura dell'importanza capitale eppure discreta che il gigante di Duluth ha avuto, e continua ad avere, sul mondo del mainstream. Dylan non ha mai avuto la riconoscibilità di altre colonne del rock come Beatles, Rolling Stones, Pink Floyd o Bruce Springsteen presso il pubblico generalista, eppure - molto più di tanti altri grandissimi - ha permeato la cultura pop degli ultimi cinquant'anni come nessun altro, già prima che gli venisse assegnato il premio Nobel per la Letteratura. Dalla "All Along The Watchtower" di Jimi Hendrix ("Più bella della mia", ammise lui senza falsa modestia) alla "Hurricane" rispedita a forza nelle radio nel '99 grazie alla colonna sonora dell'omonimo biopic sul campione di pugilato Rubin Carter con Denzel Washington, il signor Zimmerman ha saputo essere un protagonista della storia del Novecento (e del nuovo secolo) facendo valere la sua influenza mai dalla prima fila: inevitabile, quindi, che moltissimi artisti - suoi contemporanei e non - ne abbiano ripreso le canzoni, portandole a platee che da sole, probabilmente, non sarebbero mai arrivate. Nel giorno del settantasettesimo compleanno di quello che è "il" cantautore - ripreso, in epoche diverse, anche da due delle voci più importanti della canzone italiana, Fabrizio De André e Francesco De Gregori, che gli ha addirittura dedicato un recentissimo cover album - Rockol vi propone le dieci cover più celebri dell'uomo che il Boss definì così:

"Elvis ci ha liberato il corpo, Bob Dylan ci ha liberato la mente"

Buon ascolto! E buon compleanno, Bob...