Vinicio Capossela, la recensione di "Canzoni della cupa"

Vinicio Capossela, la recensione di "Canzoni della cupa"

C’è qualcosa d’incongruo e perciò d’affascinante nel modo in cui s’annuncia “Canzoni della cupa”. Inizia con un canto di lavoro delle tabacchine che Vinicio Capossela ha imparato a Patù, cittadina pugliese che ha dato al cantautore milanese d’adozione la cittadinanza onoraria con tanto di cerimonia sulla battigia alla presenza della vicepresidente della regione – sul serio. Al posto di rendere il canto in modo fedele, Capossela crea un legame fantasioso e potente fra le raccoglitrici di tabacco italiane e gli schiavi portati negli Stati Uniti a tirar su cotone. Usa l’immaginario legato all’esperienza afro-americana per raccontarci il dolore e la fatica di casa nostra. Così è “Canzoni della cupa”, l’album in cui il cantautore attinge al mondo folclorico per trasformarlo in un’epica estrosa e personale dove s’intrecciano contro ogni logica sonetti, tex-mex, serenate a ingiuria, blues americano, ballate, folclore da sposalizio, tutti allegramente affratellati dall’idea che la musica popolare non la si debba mettere in museo, ma praticare e dissipare gioiosamente.

CONTINUA QUA A LEGGERE LA RECENSIONE DI "CANZONI DELLA CUPA" DI VINICIO CAPOSSELA

Scheda artista Tour&Concerti Testi
24 ago
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.