Alcol, droga e depressione: Adam Clayton degli U2 racconta come è uscito dal tunnel

Alcol, droga e depressione: Adam Clayton degli U2 racconta come è uscito dal tunnel

Nella carriera e nella vita di Adam Clayton c'è stato un periodo buio in cui il bassista della band di Bono ha avuto seri problemi con l'alcol e la droga; questi problemi raggiunsero l'apice nel novembre del 1993, quando Adam Clayton si presentò al concerto tenuto dagli U2 il 26 novembre di quell'anno a Sydney in condizioni tali da impedirgli di salire sul palco. Fu dopo quell'incidente che il bassista decise di riprendere il controllo di sé e di disintossicarsi da alcol e droga.

Oggi, in occasione di un'intervista concessa all'emittente irlandese RTE 2FM per la campagna #MindYourSelfie, che cerca di portare gli studenti a riflettere sui problemi di salute mentale, Adam Clayton ha raccontato la sua esperienza e come è riuscito ad uscire dal tunnel. Ecco cosa ha detto il bassista:

"Ero stufo di sentirmi sempre allo stesso modo. [...] Ero stufo di sentirmi stanco. Alla fine, un paio di amici che si erano sottoposti ai trattamenti per disintossicarsi da alcol e droga mi hanno detto: 'Puoi farcela, puoi sentirti meglio'. Alla base della dipendenza, per quanto mi riguarda, c'era un problema mentale. Sono stato capace a chiedere aiuto e a cambiare le cose: mi sento molto più felice, ora. Il problema è che agli uomini non piace andare dai medici: in particolare, quando si tratta di salute mentale, non senti il bisogno di dire che sei depresso, ti limiti a dire che ti senti un po' 'traballante'".



Potete ascoltare l'intervista, per intero, proprio qui sotto:




 

Scheda artista Tour&Concerti Testi
BLUES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.