Bruce Springsteen in Italia, per il secondo concerto a Milano è ancora caccia al biglietto: prato esaurito in 4 minuti. Il legale del promoter: 'Azioni legali contro Viagogo'

Bruce Springsteen in Italia, per il secondo concerto a Milano è ancora caccia al biglietto: prato esaurito in 4 minuti. Il legale del promoter: 'Azioni legali contro Viagogo'

Si sta ripetendo, per il secondo appuntamento del Boss a Milano nell'ambito della tranche italiana del "The river tour", quanto accaduto per il primo dei due passaggi previsti a San Siro da Bruce Springsteen per il 2016: nella mattinata di oggi, 26 febbraio, a quattro minuti dalla messa in vendita dei biglietti per la data del 5 luglio allo stadio Meazza, gli ingressi per il prato già risultavano esauriti.

Esattamente come in occasione della prima data, a circa dieci minuti dall'apertura delle prevendite sulle tre principali piattaforme di secondary ticketing operanti in Italia era già presenti circa 150 biglietti (per buona parte proprio per il prato, a un prezzo meglio di circa 185 euro, più del doppio del valore nominale) per il secondo evento meneghino annunciato dal promoter italiano del .rocker del New Jersey solo la scorsa settimana. Alle 11 e 20, anche tutti i settori del primo anello e il settore rosse del secondo anello risultano esauriti (pur tornando disponibili, ma a singhiozzo, dalle 11 e 40), mentre su TicketOne è ancora segnalata disponibilità per gli altri settori del secondo e terzo anello.

Aggiornamento, ore 12.30: a un'ora e mezza dall'apertura delle prevendite, tutti i settori, ad eccezione del prato, sono tornati disponibili.

Aggiornamento, ore 13.30: a due ore e mezza dall'apertura delle prevendite, tutti i settori, sempre ad eccezione del prato, risultano ancora disponibili.

Aggiornamento, ore 18.00: a otto ore dall'apertura delle prevendite, tutti i settori, sempre ad eccezione del prato, risultano ancora disponibili. Nel frattempo, per mezzo di un post apparso sulla sua pagina Facebook, Claudio Trotta ha fatto sapere come nelle prime due ore di prevendita dei biglietti per la data di Bruce Springsteen del 5 luglio a San Siro siano stati venduti oltre 25mila biglietti:

La corsa al tagliando a fini speculativi non sembra essere stata arrestata dai provvedimenti presi da Claudio Trotta, patron di Barley Arts e storica sponda italiana del management di Springsteen, che - proprio alla luce della grande quantità di ingressi per la data del 3 luglio finiti sulle piattaforme di mercato secondario - ha fatto inviare ai maggiori operatori secondary operanti sul mercato tricolore una lettera di avvertimento dal proprio studio legale, in attesa di presentare un esposto alla procura di Milano per denunciare formalmente il fenomeno alle autorità competenti.

Proprio nelle ore immediatamente precendenti all'apertura delle prevendite per la seconda data di Springsteen a Milano lo studio legale di Barley Arts ha inviato una nuova lettera di diffida a Viagogo, una della principali piattaforme secondary operanti in Italia:

Nella nota si legge:

"Rinnovo pertanto la diffida già formulata e vi intimo l'immediata interruzione della vendita dei biglietti in argomento. Sto in ogni caso predisponendo tutto quanto necessario per promuovere nei vosti confronti azioni penali e civili volte a sanzionare e punire i comportamenti contestati"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.