Ellie Goulding al Forum di Assago: il report del concerto

Ellie Goulding al Forum di Assago: il report del concerto

È un freddo lunedì sera di febbraio e imperversa la nebbia. Mentre fuori si respira questo bel clima da film horror, all’interno del Forum la sala si riempie poco a poco, ma l’atmosfera è già calda. Il pubblico è sorprendentemente eterogeneo: certo, i giovanissimi fan della cantante inglese restano più attivi sui social o sulle fan action, ma la maturità del suono pop dell’ultimo album “Delirium” (uscito lo scorso novembre) ha portato a Ellie Goulding anche il favore del pubblico di una fascia d’età più alta. 

GUARDA LA FOTOGALLERY DEL CONCERTO DI ELLIE GOULDING

Si abbassano le luci e l’attesa dello show è saggiamente alimentata dallo scenografico video introduttivo e dalla band: i suoni hanno qualcosa di accattivante e inquietante allo stesso tempo, con dissonanze e vocalizzi lirici. Due leziose tende dorate che pendono sul palco vengono tirate dai ballerini sulla scena, fino a scoprire la biondissima cantautrice, sospesa su una pedana. In “Aftertaste” la Goulding dimostra subito una grande padronanza degli spazi sul palco, canta con energia, si lancia in coreografie con i suoi ballerini sinuosi, imbraccia le bacchette e suona due timpani al termine del pezzo. Non si tratta solo di una bella voce chiara: la popstar è davvero capace di attirare l’attenzione anche in pezzi meno teatrali, come il successivo “Holding on for life”. 

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Bv2hL8Q2V5OOHZjMBiz_cmp0FIk=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/ellie-goulding-20160201-210604-k2a2752.jpg

Si susseguono velocemente molti brani ritmati, tra cui il celebre singolo “Outside”, realizzato in collaborazione con il dj scozzese Calvin Harris. La Goulding sa essere accattivante sul palco. Il suo fascino risiede nell’essere ambivalente: angelica nel timbro di voce e nell’aspetto ma grintosa nel modo di vestire e di muoversi. Il genere di musica che interpreta le calza a pennello proprio perché sembra unire queste due facce complementari. A metà scaletta ringrazia il pubblico e si dice commossa nel sentire che così tante persone cantino con lei i brani tratti dall’ultimo album, a dimostrazione che si può arrivare ad alti livelli di celebrità mantenendo comunque i piedi per terra. Nessun accenno alla sua partecipazione come ospite al Festival di Sanremo, ma si percepisce comunque un grande trasporto di fronte al pubblico italiano. Imbraccia la chitarra acustica in “Devotion”, canzone dalle tinte delicate che cresce sul finale con le pulsazioni della batteria e l’ausilio dei suoni elettronici del synth. 

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/YXM-ZDnXS6y8BkIdxblfMd5744U=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/ellie-goulding-20160201-211243-k2a2941.jpg

La Goulding rientra sul palco calzando una tutina aderente dai tratti futuristici e tribali. In questa parte della scaletta fanno da padroni i pezzi più spiccatamente dance, e grande spazio è dedicato alle belle coreografie dei ballerini. Segue una parte di spettacolo più romantica, in cui la cantante veste un abito bianco, quasi da sposa. Canta “Explosions” sul proscenio, alla quale segue l’intima “Army”: alle sue spalle scorrono i suoi ricordi e le foto dei suoi amici, ancora una volta a rimarcare la semplicità della ragazza di Hereford, il lato più umano della popstar. La successiva “Lost and found”, eseguita con il chitarrista, chiude questa parentesi scanzonata, che lascia il posto all’ultima parte dello show, dedicato ai pezzi più celebri, tra cui la grintosa “Burn”, “Anything could happen” e l’acclamata “Love me like you do”, che chiude in bellezza la serata.   

(Vittoria Polacci)

SETLIST:
Show Intro
Aftertaste
Holding on for life
Godness Gracious
Something in the way you move
Lights
Outside
Around you
Devotion
Keep on dancin’


Don’t need nobody
Heal link (strumentale)
Explosions
My blood
Army
Lost & Found
Figure 8
On my mind
Codes
Don’t panic
We can’t move to this
I need your love
Burn

BIS:
Anything could happen
Love me like you do

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.