indiemood Sessions: Aria Su Marte dal vivo nei canali di Venezia

indiemood Sessions: Aria Su Marte dal vivo nei canali di Venezia

Gli Aria su Marte nascono a Padova nel 2012  dall'incontro tra Francesco Gambarotto (batteria, voce e parole) e i fratelli Andrea e Alberto Zuanon (rispettivamente voce e chitarra il primo, basso il secondo) a cui poi si aggiunge successivamente Guglielmo Camporese (tasiere, synth ed elettroniche). La grande cura sia per le parole che per gli arrangiamenti e i suoni , li portano a chiudersi per oltre un anno e mezzo nella loro sala prove casalinga, nel tentativo di far sfociare le loro quattro personalità musicali diverse in un sound unico. Con questo percorso, maturato anche nei live sparsi per tutta la provincia, contattano nell'estate del 2014 Giuliano Dottori, per lavorare con lui alla realizzazione del loro ep di debutto "Oltre il Buio".

Nelle loro canzoni si ritrovano mescolati elementi tipici sia del pop e del cantautorato italiano, sia momenti di sperimentazione con l'elettronica. "Oltre il buio", il loro primo ep, esce ad aprile del 2015 anticipato dal bellissimo singolo omonimo che gli Aria su Marte ci regalano nelle nostre sessions. 

"L'esperienza di IndieMood è stata surreale, e sicuramente unica. Sentire risuonare le nostre canzoni tra i canali di Venezia, accompagnati soltanto dal rumore dell'acqua è un esperienza che difficilmente scorderemo." (Aria su Marte)

Caricamento video in corso Link

 


"...Ma tu non sentirti sola, che tanto poi si vola
Oltre il buio,
Che abitiamo insieme, che ci scorre nelle vene
Tanto l'amore non si vede
é come l'elettricità
ma che con forza misteriosa,
fa luce ad una città"
(Oltre il buio - Aria su Marte)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.