Mali, terroristi occupano un hotel a Bamako: Sekouba 'Bambino' Diabaté tra gli ostaggi liberati

C'è anche una star di prima grandezza della musica africana tra i protagonisti - loro malgrado - della drammatica vicenda iniziata alle 6 ora locale di questa mattina (e alle 14 di oggi, venerdì 20 febbraio, ancora in corso) presso l'hotel Radisson Blu di Bamako, capitale del Mali: Sekouba "Bambino" Diabaté, una delle voci di spicco della scena world mondiale nato a Kintinya, Guinea, a pochi chilometri dal confine maliano, è stato uno dei primi ostaggi ad essere stati liberati dalle locali forze speciali dal commando legato alle cellule jihadiste locali che ha preso d'assalto la struttura alberghiera nelle prime ore di questa mattina.

Come riferisce l'agenzia Reuters, l'artista è stato in grado di fornire alcuni dettagli dell'assalto:

"Li ho sentiti nella stanza di fianco parlarsi in inglese, e dirsi: 'L'hai preso?'. 'Ok, andiamo'. Non sono riuscito a vederli in viso, perché in situazioni del genere è difficile"

Il blitz dei reparti speciali della polizia maliana hanno portato, fino alle 14 di venerdì 20 novembre, alla liberazione di almeno 80 ostaggi. Nella prima fase delle operazioni sarebbero tre le vittime cadute sul campo, due cittadini maliani e un francese. Al momento, la ricostruzione delle dinamiche che hanno portato alla liberazione di Diabaté non sono chiare: secondo quanto riferito da diverse agenzie internazionali, il primo gruppo di ostaggi sarebbe stato rilasciato dagli stessi terroristi, che avrebbero scelto di liberare solo gli ospiti dell'albergo che conoscessero il Corano.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.