Nick Carter si difende: ‘Non ho picchiato Paris’

Nonostante Paris Hilton non abbia ancora accusato nessuno, Nick Carter ha dovuto ufficialmente difendersi dalle accuse lanciategli da alcuni giornali di aver picchiato la sua ex-fidanzata (vedi News). Sono stati infatti il New York Post e il New York Daily a pubblicare le foto dell'ereditiera della catena di alberghi Hilton con alcuni ematomi sulle braccia e a rivelare, riportando le dichiarazioni di alcuni non specificati amici della Hilton, che il colpevole di quelle percosse era proprio il cantante statunitense.
“Se hanno bisogno dell’attenzione dei media, lasciamoglielo fare”, ha scritto Carter in un comunicato stampa. “La mia famiglia, i miei amici e i miei fans sanno che non fa parte del mio carattere. Non picchierei mai nessuno a cui ho voluto bene”.
Secondo Carter la Paris si sarebbe procurata gli ematomi durante un servizio fotografico per Rolling Stone, ma una fonte vicina alla Hilton negherebbe questa versione dei fatti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.