Kendrick Lamar: il video di "Alright" è un pugno nello stomaco - GUARDA

Kendrick Lamar: il video di "Alright" è un pugno nello stomaco - GUARDA

Un grande album come ”To pimp a butterfly” del 28enne nativo di Compton Kendrick Lamar non può che avere al proprio servizio delle grandi immagini.

Il video di “Alright”, canzone scritta e prodotta da Pharrell Williams e quarto singolo tratto dall’album, diretto da Colin Tilley (Chris Brown, Justin Bieber, Justin Timberlake, Nicki Minaj, 50 Cent, Lil Wayne, Usher, Wiz Khalifa) è una metafora delle continue ingiustizie vissute dagli adolescenti della comunità afroamericana, ne è senza dubbio all’altezza.

La clip ha inizio con scene di brutalità della polizia statunitense nei confronti di uomini di colore. Poi, come in sogno, Kendrick Lamar e i suoi pards - ScHoolboy Q, Ab-Soul e Jay Rock – celebrano il loro successo e la loro libertà. Infine, quando la felicità sembra raggiunta tutto viene perduto.

Kendrick Lamar lo scorso mese di maggio è stato nominato ’icona generazionale’ dal Senato dello stato della California.



 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
7 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.