Black Sabbath, Ozzy Osbourne vuole Bill Ward nell'ultimo disco

Black Sabbath, Ozzy Osbourne vuole Bill Ward nell'ultimo disco

Già in passato Ozzy Osbourne si era dichiarato favorevole a un ritorno nei Black Sabbath del batterista originale Bill Ward, dopo la sua mancata partecipazione alla reunion del 2013 legata, a quanto pare, alle sue richieste economiche eccessive ma anche al suo stato di forma generale. E ora lo ha ribadito in una nuova intervista rilasciata a Esquire: "Spero che Bill Ward possa organizzarsi in modo da esserci, perché una delle cose di cui vado più fiero nella mia vita è il fatto che i Black Sabbath non sono stati una band nata per iniziativa di qualche pezzo grosso del business a Londra o a New York, ma quattro ragazzi con una grande idea in testa che ha funzionato a partire dal primo disco".

Era stato proprio il cantante, d'altra parte, a rivelare alla stampa che Ward non era nelle condizioni fisiche necessarie per affrontare il lunghissimo tour conseguente alla pubblicazione - avvenuta l'anno scorso - di "13" (il batterista ha anche dovuto sottoporsi a un'operazione alla spalla). Ora, però, potrebbe essere convocato per partecipare alle sedute di registrazione del prossimo album, di cui il "Prince of Darkness" di Birmingham ha raccontato di avere cominciato a parlare con il chitarrista Tony Iommi: "La casa discografica vuole da noi ancora un disco, e abbiamo deciso di fare anche un ultimo tour. Alla fine di quei concerti ci scioglieremo e io ricomincerò a seguire la mia carriera solista". L'ultimo disco inciso dal quartetto originale, che include anche il bassista Geezer Butler, è "Never say die" del 1978.

Dall'archivio di Rockol - Paranoid, Il capolavoro dei Black Sabbath
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.