LMFAO, Redfoo aggredito e ferito in Australia

LMFAO, Redfoo aggredito e ferito in Australia

Brutta avventura per Redfoo (nella foto), il pittoresco co-fondatore - insieme a SkyBlu - del duo electro LMFAO: Stefan Kendal Gordy (questo il nome all'anagrafe dell'artista), 38 anni, figlio minore dello storico patron della Motown Berry Gordy, è stato colpito con un bicchiere di vetro mentre si trovava al bar del Golden Sheaf Hotel di Double Bay, a Sidney.

Stando alle prime ricostruzioni effettuate dalle autorità locali, che hanno già tratto in stato di arresto l'aggressore, il processo al quale si terrà il prossimo 21 settembre, l'artista sarebbe stato colpito poco sotto l'occhio destro, senza alcun motivo apparente, da un ventunenne le cui generalità non sono state rese note. "E' stata una situazione incredibile", ha commentato lo stesso Redfoo: "Ero nella zona riservata del locale, coi miei amici: avevamo attorno un po' di roba, stavamo ballando, divertendoci, facendoci delle fotografie. Le solite cose. Poi a un certo punto, improvvisamente, sono stato colpito in faccia da un bicchiere. Ho alzato lo sguardo per vedere chi l'avesse lanciato e ho intravisto un tizio allontanarsi con fare sospetto. Ho guardato la mia mano, e c'era del sangue. C'era del sangue anche per terra. Sono cose che ti fanno un po' arrabbiare. Ho cercato di inseguirlo, volevo vederlo in faccia, ma mi hanno fermato. Nel frattempo lo vedevo che mi mandava baci e mi strizzava l'occhio, il coglione. E' stato incredibile: è come se mi avessero colpito in faccia con un'ascia".

Stando alle prime ipotesi, l'aggressore potrebbe essere stato mosso - oltre che da uno stato alterato dovuto all'assunzione di alcol o droghe - dalla gelosia: "Non posso farci niente se un sacco di belle ragazze mi ronzano attorno, si fanno selfie con me e mi sculettano davanti", ha dichiarato Gordy, in Australia in veste di giudice della locale edizione di X Factor, "E' come se lui avesse visto una cosa che non gli è piaciuta. Vorrei solo capire perché l'ha fatto. Gli direi: 'Se sei geloso, basta dirlo'".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.