Spice Girls, crollano le azioni EMI

Spice Girls, crollano le azioni EMI

Arrivano i primi effetti dell’abbandono delle Spice Girls da parte della rossa Geri Halliwell. Alla borsa di Londra le azioni della EMI, la casa discografica del gruppo (possiede l’etichetta Virgin), sono oggi letteralmente crollate mentre il telefono amico “Samaritans” ha dovuto organizzarsi per rispondere alle centinaia di chiamate dei disperati fan delle Spice, preoccupati dalla situazione che non può certo definirsi rosea. La stessa cosa era successa quando si sciolsero i Take That, e quindi l’associazione era già preparata a situazioni del genere.
I critici musicali intanto si scatenano sui giornali. Nessuno di loro sembra stupito di quanto successo. “Il declino delle Spice” scrivono in molti “era già stato ampiamente previsto, e gli ultimi segnali non facevano che confermare questa tesi. Un gruppo del genere, costruito a tavolino, non poteva durare più di un paio di anni”. E c’è già chi prova ad immaginare cosa le singole Spice faranno quando torneranno alla vita “normale”. Baby Spice diventerà un cuoca televisiva, Geri gestirà un locale per soli uomini, Posh Spice farà la moglie di un calciatore e Scary e Sporty diventeranno, al massimo, allenatrici private di ginnastica. Certo che, qualsiasi cosa faranno, non avranno grossi problemi finanziari, sempre se sapranno ben amministrare la montagna di soldi guadagnata finora.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.