NEWS   |   Pop/Rock / 01/08/2014

Richard Lloyd: 'Senza di me non sono i veri Television'

Richard Lloyd: 'Senza di me non sono i veri Television'

Come noto Richard Lloyd non fa parte della nuova formazione dei Television, ascoltati il 3 giugno scorso all'Alcatraz di Milano. Attraverso la sua pagina Facebook, il chitarrista ha voluto finalmente chiarire la situazione dal suo punto di vista raccontando di avere lasciato amichevolmente il gruppo nel 2007 ma non risparmiando una frecciata all'ex compagno Tom Verlaine: "Tom", scrive Lloyd, "mi ha rimpiazzato con...jimmy ripp (scritto così, in minuscolo), un chitarrista che è in grado di suonare le mie parti sostanzialmente senza errori. Io però non li considero più i Television, ma piuttosto come la realizzazione del sogno di Tom di avere tutti in subordine a lui, e sono sicuro che sia felice come una pasqua".

Dopo avere ricordato di avere pubblicato 4 album da quando ha lasciato il gruppo (tra cui una raccolta di cover di Jimi Hendrix) mentre i Television non pubblicano nulla dal 1992, il sessantaduenne musicista di Pittsburgh svela un interessante retroscena: "Il nostro accordo come band prevedeva che se un componente del gruppo fosse morto o avesse lasciato, gli altri tre avrebbero potuto continuare a usare il nome Television. Io me ne sono andato, e quindi Tom deve tenere con sé Fred (Smith) e Billy (Ficca) per avere il diritto legalmente sancito di continuare come Television".

Lloyd rivendica anche il suo ruolo nella formazione della band e nell'evoluzione del suo caratteristico sound ("ci sono una sacco di esibizioni dal vivo su YouTube che lo confermano"): "In realtà", puntualizza, "sono stato io a trovare e a scegliere Tom per creare una band basata sul suono di due chitarre gemelle. Non è stato lui a scoprirmi".

Dopo avere ammesso che i suoi dischi solisti non hanno venduto bene a differenza di "Marquee moon" e avere ricordato le altre attività - concerti, articoli e video "tutorial" per la rivista Guitar World - che lo hanno tenuto impegnato in questi anni, Lloyd conclude il suo messaggio facendo il punto sulla sua attuale situazione. "Sto complessivamente bene, sono in buona salute, insegno ancora di persona o via Skype e ho in programma di registrare un disco nell'ultima parte dell'anno. Auguro il meglio a tutti voi".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi