Pierluigi Bersani canta 'Highway to hell' degli AC/DC - VIDEO

Già vedere Samuele cimentarsi al karaoke su uno dei brani più noti degli eroi del rock australiano sarebbe stato piuttosto divertente, ma assistere all'esecuzione di "Highway to hell", title track dell'omonimo album del 1979 degli AC/DC e pietra miliare del genere, da parte di Pierluigi, l'altro Bersani, dal 2009 al 2013 segretario del Partito Democratico tre volte ministro in altrettanti governi dal '96 al 2006, è piuttosto esilarante. Intercettato per le vie di Roma da un'emittente capitolina, l'oggi deputato nato a Bettola nel '51 (e quindi più giovane di quattro anni dell'attuale voce del gruppo, Brian Johnson, nato nel '47) non si è sottratto alla prova, limitandosi a cantante - non esattamente a voce piena - il ritornello del brano.


L'estemporanea prestazione è stata chiusa da Bersani con una citazione di un'altra nota rockstar sua conterranea, Vasco Rossi: "Io sono ancora qua".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.