Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 28/06/2014

Mumford & Sons, a Glastonbury una 'quasi reunion': GUARDA

Mumford & Sons, a Glastonbury una 'quasi reunion': GUARDA

I Mumford & Sons - lo hanno spiegato loro stessi alla stampa - sono in stallo fino al 2015. Al festival di Glastonbury, però, si è appena consumata una "quasi reunion", nel senso che tre componenti del quartetto - Marcus Mumford, Ben Lovett e Ted Dwane - sono saliti sul palco per collaborare con alcuni degli artisti in cartellone sul palco "Gentlemen of the Road" che loro stessi hanno contribuito ad allestire.

Nel pomeriggio di oggi i tre musicisti neo folk hanno raggiunto sul palco Michael Kiwanuka per l'ultima canzone del suo set, una cover di "Dance dance dance" di Neil Young, insieme a componenti dei Bear's Den e delle Staves.

Più tardi Mumford, Lovett e Dwane hanno accompagnato le Haim durante l'esecuzione di altre due cover, questa volta dei Rolling Stones: "Dead flowers" e "Honky tonk blues". Di seguito un'immagine scattata da un fan e pubblicata da Consequence of Sound:



https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/YmyolssV4LO7pz8bgnnhL2rL2nE=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fconsequenceofsound.files.wordpress.com%2F2014%2F06%2Fscreen-shot-2014-06-28-at-2-18-28-pm.png%3Fw%3D792


I Mumford & Sons (in questa occasione privi del banjoista Winston Marshall) non salivano insieme sul palco dalla fine del tour mondiale di "Babel", conclusosi il 20 settembre 2013 a Bonner Springs, nel Kansas.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi