Pulp: nessun piano per un nuovo disco, attualmente

Pulp: nessun piano per un nuovo disco, attualmente

I Pulp sono tra i più grandi protagonisti dell'era Britpop degli anni Novanta - addirittura il loro brano "Common people" è stato designato come inno del genere, dagli ascoltatori di BBC Radio, in Inghilterra. La band, però, al momento sembra essere in stato di quiescenza: ha pubblicato l'album "We love life" - il settimo della discografia - nel 2011, ma dopo qualche concerto, in pratica, dal 2012 è uscita dai radar. E pare che non ci siano, allo stato attuale delle cose, novità elettrizzanti per chi spera in un nuovo disco.

I Pulp, questa settimana, hanno ottenuto la copertina del magazine britannico NME e nel lungo articolo che li riguarda parlano - oltre a tutto il resto - della condizione attuale del gruppo. Nel pezzo il bassista Steve Mackey, alla domanda sull'eventualità di un nuovo disco, ha risposto candidamente: "So che non ci crederete mai, ma in tutta onestà non ne abbiamo ancora parlato". Quindi non è certo un argomento che ossessiona e appassiona i membri della band.

Peraltro anche il frontman Jarvis Cocker, parlando del documentario "A film about life, death & supermarket" (sul concerto che la band tenne a Sheffield nel dicembre del 2012 - l'ultima esibizione live dei Pulp, a oggi), si è dimostrato piuttosto disinteressato o comunque non coinvolto al 100%, instillando il dubbio che il gruppo potrebbe anche non riunirsi mai più.
"Il fatto è", ha detto, "che i produttori pensano che se diciamo che è stato l'ultimo concerto la gente verrà a vedere il documentario, ma non ne siamo così sicuri... non siamo sicuri nemmeno di quello che faremo. Potrebbe anche essere così, oppure no... sono stato abbastanza vago?".

Contenuto non disponibile

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.