Faith No More, in un tweet un cenno a nuovo materiale in studio

Faith No More, in un tweet un cenno a nuovo materiale in studio

Se il criptico tweet lanciato dal frontman Mike Patton (nella foto) sul canale ufficiale della sua band dovesse davvero preludere alla pubblicazione di materiale inedito registrato in studio, potremmo trovarci davanti ai prodromi del ritorno sul panorama discografico di una delle band più influenti sul panorama crossover anni Novanta dopo diciassette anni di silenzio: i Faith No More potrebbero essere al lavoro sull'ideale successore di "Album of the year" del 1997, ultimo lavoro consegnato ai mercati dalla formazione di San Francisco tornata all'attività sui palchi nel 2009 e da qualche tempo in stato di animazione sospesa.



"Rimane sintonizzati (per "more tweets from twats", gioco di parole non esattamente elegantissimo e difficilmente traducibile, ndr)", ha scritto Patton: "Quella faccenda della reunion è stata divertente, ma è tempo di tornare ad essere un po' creativi".

In pochi si aspettavano che il gruppo, che la prossima estate, più precisamente il 4 luglio, sarà presente tra le band spalla ai Black Sabbath per il concerto di Hyde Park, a Londra, potesse anche solo prendere in considerazione l'idea di tornare a darsi da fare in sala di ripresa: "E' la solista vecchia storia", commentò infatti Patton nel 2011 ai cronisti dell'edizione statunitense di Rolling Stone, "I gruppi di sciolgono, tornano insieme per soldi, vanno in tour e poi registrano un disco di merda. No, non vogliamo fare ancora noi questa fine". L'ultima esibizione dei Faith No More dal vivo risale al 10 luglio del 2012, quando il gruppo si esibì alla O2 Academy di Londra.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.