Jack White su Meg: 'Io e lei non abbiamo quasi mai parlato'

Jack White su Meg: 'Io e lei non abbiamo quasi mai parlato'

Gli interventi sulla stampa statunitense per la promozione di "Lazaretto" stanno facendo affiorare particolari fino a oggi tenuti nell'ombra della carriera di Jack White: sulla versione cartacea dell'edizione americana di Rolling Stone il cantante, compositore e polistrumentista è tornato sui White Stripes, la band che gli fece guadagnare la fama mondiale "divisa" con la sua ex moglie Meg White.

Lo spunto per fare luce sugli equilibri interni dell'ex duo è stato fornito da una domanda su che rapporti esistano tra i due, oggi, a qualche anno dallo scioglimento del sodalizio: "Praticamente inesistenti", li ha definiti Jack, "Credo che nessuno parli con lei, perché è sempre stata un'eremita: quando vivevamo a Detroit, dovevo guidare fino a casa sua se le volevo parlare. Quindi adesso non succede praticamente mai".

Perché Meg, a sentire White, non deve essere esattamente un tipo facile: "Lei non è il genere di persona che ti dà il cinque quando segni un punto. In quei frangenti di guarda come dire 'Wow, l'hai fatto. Bella storia, bravo. E allora?'. Nei White Stripes era quasi sempre così. Per dire, eravamo in studio, succedeva qualcosa di speciale, tipo 'Accidenti, con questa canzone apriremo a chi la ascolterà un nuovo mondo', e lei stava seduta, in silenzio. Ricordo di aver sentito Ringo Starr dire: 'Mi spiace per Elvis, perché noi Beatles almeno possiamo parlare tra di noi, lui invece è da solo'. Mi sentirei di dirgli: 'Cazzo, prova a stare in un duo con l'altra persona che non dice una parola'".

"Non credo che lei abbia veramente capito quanto sia stata importante per il gruppo, per me e per la musica che abbiamo fatto", ha concluso White, riconoscendole tutti i meriti: "E' stata l'antitesi del batterista moderno, così infantile, incredibile e ispiratrice. Poco importa del fatto che non parlasse: non riuscirò mai a fare meglio".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.