Luther Vandross, 5 nomination ai Grammy, non ce la fa a partecipare

Luther Vandross purtroppo non potrà intervenire ai premi Grammy che si svolgeranno la prossima domenica a Los Angeles.

Il cantante, in lizza per cinque titoli con altrettante nomination, è infatti ancora in precarie condizioni di salute. “Per Luther sarebbe stato fantastico partecipare ai Grammy di quest’anno”, ha riferito la sua business manager. “Ma, su consiglio dei medici, mi spiace dover dire che non sarà in grado di fare questo viaggio”. Vandross, 52 anni, lo scorso 16 aprile ebbe un infarto in seguito al quale entrò in coma. Successivamente, ripresosi leggermente, dovette subire una tracheotomia. Due mesi dopo l’infarto uscì dall’ospedale; poco dopo il suo album “Dance with my father” giunse al primo posto delle classifiche USA. Il cantante (nato a New York il 20 aprile 1951) attualmente è in grado di muoversi solo su sedia a rotelle.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.