George Michael ha smesso di 'fumare'

George Michael ha smesso di 'fumare'

Ben nota è la propensione di George Michael per la marijuana. Ma d'ora in poi, a meno che non ci ricaschi, si dovrà parlare della liaison del cantante col suo vizio preferito come di una cosa da consegnare all'archivio. Già, perché George ha smesso di "fumare". Completamente. Intervistato da "Big Issue", la rivista scritta da giornalisti e venduta da un certo numero di senzatetto in una decina di nazioni, l'artista, di fronte alla domanda se "fumasse" ancora, ha risposto: "Per niente.

Ho smesso coompletamente. La marijuana non la tocco neanche con un dito da più di 1 anno e mezzo". George, che ha alle spalle una lunga relazione con Kenny Goss, ha anche spiegato che la sua detenzione presso il carcere londinese di Pentonville, dove peraltro fu rinchiuso (nel 2006) anche Pete Doherty, è stata "facile" perché sapeva di meritarsela. "La galera non è certo stata un granché piacevole. Ho giusto pensato: testa bassa e tenere duro. Ma in realtà è stato più facile di quanto mi aspettassi perché sapevo che la prigione me la meritavo". Come forse si ricorderà, l'artista finì dietro le sbarre in seguito ad un incidente stradale.




Contenuto non disponibile







L'ex Wham, a bordo del suo fuoristrada, si schiantò contro le vetrine di un negozio di Hampstead, il quartiere della capitale britannica dove tuttora risiede. Le indagini degli inquirenti stabilirono che a far perdere il controllo della vettura al cantante era stato l'abuso di cannabis:

successive perquisizioni portarono la pubblica accusa a spiccare nei suoi confronti le imputazioni per possesso e utilizzo di sostanze stupefacenti. A Michael già nel 2007 era stata sospesa la patente per due anni per guida in stato di ebbrezza.
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.