Gaffe di Corriere e Giorno: 'Jools Holland dei Pink Floyd'

“Il chitarrista ed il pianista dei Pink Floyd, Dave Gilmour e Jools Holland, sono stati insigniti ieri di due importanti onorificenze.

Gilmour è stato nominato Commander of the British Empire (CBE) e Holland Officer of the British Empire (OBE)”. Con queste stesse parole, evidentemente riprese dalla stessa agenzia, il Corriere della Sera e il Giorno danno l'annuncio delle due onorificenze consegnate dalla Regina Elisabetta d'Inghilterra ai due musicisti. Il Corriere sottolinea già nel titolo: “Onorificenze da Elisabetta II a due dei Pink Floyd”. Congratulazioni a Gilmour e a Holland, non a chi ha pubblicato la breve notizia senza rendersi conto dell'errore: ovviamente Dave Gilmour è uno dei Pink Floyd, altrettanto ovviamente Jools Holland con i Pink Floyd non ha nulla a che vedere.


Nato a Londra il 24 gennaio del 1958, Holland, pianista virtuoso, fondò gli Squeeze a metà degli anni Settanta. La band (fra i suoi hit: “Cool for cats” e “Up the junction”) ottenne grande successo specialmente negli States. Nel 1985 Holland ha fondato la Rhythm & Blues Orchestra con Gilson Lavis, già batterista degli Squeeze, e da allora la formazione (18 elementi) è diventata una delle attrazioni della scena musicale britannica - ogni anno fa il tutto esaurito alla Albert Hall con il suo concerto natalizio - tanto da essere stata scelta per le celebrazioni ufficiali del Millennium Dome di Greenwich. Negli anni, Holland ha collaborato con parecchi musicisti (fra i quali George Harrison, Eric Clapton, Sting, BB King, Luther Vandross, Paul Weller e Dr. John, però mai con i Pink Floyd...), ha anche condotto spettacoli radiofonici e televisivi e partecipato a un paio di film (“Spice World” e “Hunting Venus”).
(fonti: Il Corriere della Sera, Il Giorno)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.