Roma, si farà il Concerto del Primo Maggio 2014. Godano: 'Voglia di cambiamento'

Un fatto non clamoroso ma nemmeno scontato, in periodi di spietate spending review che hanno visto cadere manifestazioni musicali altrettanto consolidate, e dati gli attriti che hanno caratterizzato l'ultima edizione (uno su tutti, l'affaire Fibra, senza contare, a sipario dell'edizione 2013 ancora alzato, gli auspici di Susanna Camusso ad un'evoluzione del format): anche quest'anno in piazza San Giovanni, a Roma, si terrà il Concerto del Primo Maggio, manifestazione musicale organizzata dai sindacati CGIL, CISL, UIL che tradizionalmente "apre" la stagione dei grandi raduni all'aperto.

L'incarico di mettere in moto e far girare la macchina, ancora una volta, è stato conferito dalle sigle a Marco Godano, organizzatore che da anni regge il timone del concertone capitolino: "Sì, ci saremo anche quest'anno", ha confermato a Rockol il promoter, dando come imminente l'iniziativa - battezzata 1MFestival lo scorso anno - riservata alle band emergenti: "Certo, non è facile. Stiamo lavorando tra mille difficoltà, con un deficit pesante: il problema del reperimento delle risorse è purtroppo ricorrente. Però ci saremo. A ore verrà comunicata l'iniziativa dedicata alle band emergenti. Per il resto siamo al lavoro, con un profilo più basso e suscitando meno clamore del solito". Cosa bolle, ad oggi, in pentola? "C'è voglia di cambiamento, non ripercorreremo la strada battuta lo scorso anno. Innanzitutto, sarà un'edizione esclusivamente romana, senza spin off in altre città come nel 2013. Per il momento stiamo verificando la disponibiltà degli artisti per compilare il cast: in base a quello muoveremo alla volta dell'individuazione del tema, per poi varare la campagna di comunicazione". Questione di giorni? "Più probabilmente di settimane", spiega Godano: "Ma non preoccupatevi, presto ci faremo sentire...".

Dall'archivio di Rockol - Artisti che odiano i loro successi: 11 casi da manuale
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.