Susan Boyle chiede lavoro come cassiera a 8 euro l'ora

Susan Boyle, famosa in tutto il mondo, una cantante che si è esibita anche per il Papa e ha venduto 19 milioni di copie dei suoi album nel mondo, ha chiesto lavoro come cassiera presso un negozio del suo paese. La cantante, la quale ha recentemente rivelato d'essere affetta da sindrome di Aspeger, una forma di autismo, ha visto un cartello con una offerta di lavoro sulla vetrina di una agenzia di scommesse di Blackburn e, senza esitazioni, è entrata. Il responsabile del bookmaker Ladbrokes, quando ha visto che la cantante non scherzava, è rimasto a bocca aperta. "Niente, è entrata da noi e ha chiesto del lavoro che avevamo pubblicizzato in vetrina", ha riferito il signor David Corr ad un domenicale londinese. "Ci ha spiegato che sarebbe stata molto contenta di lavorare per noi e che abita da quelle parti. Ovviamente non ha certo bisogno dei nostri soldi, anche perché paghiamo 6 sterline l'ora; no, io credo che l'abbia fatto per uscire un po' da casa e per distrarsi un attimo dalle sue cose". Un portavoce di Ladbrokes, che ha 14.000 impiegati, ha aggiunto che SuBo aveva chiesto un impiego presso di loro prima che diventasse famosa. Sì, ma poi l'hanno presa o no? In maniera molto British, le hanno in sostanza detto di mettersi in coda con tutti gli altri. "Le abbiamo detto che deve far domanda per il posto online, attraverso il nostro sito ufficiale, come devono fare tutti".




Contenuto non disponibile







Il Fenomeno nel prossimo marzo terrà 19 concerti in Gran Bretagna e si calcola che attualmente possa disporre di un conto in banca prossimo ai 27 milioni di euro.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.