Comunicato Stampa: Paolo Jannacci al Blue Note

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

PAOLO JANNACCI AL BLUE NOTE
LUNEDI 29 SETTEMBRE (ORE 21.00 E 23.30)

L’ospite del Blue Note (via Borsieri, 37) di lunedì 29 settembre sarà il pianista PAOLO JANNACCI.
I concerti saranno alle ore 21.00 e alle ore 23.30 (apertura porte ore 19.30 – per informazioni/prenotazioni : tel.02.69016888).
Paolo Jannacci (pianoforte) sarà accompagnato da Marco Brioschi (tromba, flicorno), Daniele Moretto (tromba), Riccardo Fioravanti (contrabbasso), e Stefano Bagnoli (batteria).
L’ingresso per assistere al concerto di Paolo Jannacci è di 20,00 euro.

Il quintetto eseguirà brani completamente originali, tranne alcuni standards legati al panorama NewYorkese.
"In questa formazione cerchiamo di suonare sopratutto per chi ama ascoltare ed allontanarci dalla disattenzione per quello che ci circonda.” afferma Paolo Jannacci - Nella giornata quotidiana siamo continuamente investiti da una massiccia quantità di musica e di suoni, anche gradevoli e ben realizzati ma che non vengono assorbiti completamente. Si pensi che solo uno tra centinaia di brani che ascoltiamo potrebbe soddisfare un ascoltatore ma l'attenzione é così diversificata che l'elemento comunicativo é spezzato e la profondità di un qualsiasi elemento artistico appiattita. Quello che ci piace fare é trovarci con calma, magari in un jazz club e porre attenzione a quello che suoniamo ed ascoltiamo. Porre attenzione all'elemento comunicativo e farci apprezzare per quello che siamo. Ogni mia composizione nasce dal profondo e vuole dialogare con il pubblico, farsi sentire e farsi capire. Spesso, grazie sopratutto all' amicizia, ci riusciamo".
Cresciuto artisticamente grazie all’esperienza del padre Enzo, Paolo Jannacci ha sviluppato in pochi anni notevoli doti strumentali e compositive. Al fianco del cantautore (ma non solo) in decine e decine di concerti e spettacoli televisivi ha maturato l’esperienza necessaria ad avviarsi alla carriera di compositore e di solista. Durante il concerto al Blue Note presenterà il suo ultimo progetto musicale: “Notes”, dove propone composizioni originali che fondono l’estrazione jazzistica con la musica leggera di qualità. Un concerto dalle molteplici sfumature dove il giovane e fantasioso pianista si avvale di alcuni musicisti tra i più apprezzati nell’ambito jazzistico italiano, professionisti che hanno accompagnato nomi illustri del panorama jazz internazionale e che si sono cimentati con successo in svariate esperienze nella musica leggera (orchestre Rai, Adriano Celentano, Antonella Ruggiero, Giorgio Gaber…) nonché al fianco di Stevie Wonder, Ray Charles, ed Ami Stewart.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.