Oggi in breve 2: Neil Young, Foreigner, Ten Years After, David Bowie

 Oggi in breve 2: Neil Young, Foreigner, Ten Years After, David Bowie

Neil Young ha scagliato un feroce attacco contro il  governo canadese, del quale Harper è il primo ministro, a causa di un grave problema ecologico che sta colpendo i territori di Alberta. Sabato scorso il rocker si trovava a Toronto per tenere uno dei concerti benefici grazie ai quali l’artista sta raccogliendo fondi per la Athabasca Chipewyan First Nation (ACFN), che si occupa di tutelare la riserva indiana Chipewyan 201. Durante una conferenza stampa, Young ha intimato il governo Harper di limitare le estrazioni di bitume della Shell Canada in territori protetti. “Il Canada sta perdendo la sua integrità per colpa del denaro”, ha detto l’artista, “Ecco cosa succede quando il governo vuole imitare l’amministrazione Bush statunitense. E’ imbarazzante per ogni canadese. Vorrei che i miei nipoti potessero vedere ancora il cielo di colore azzurro e sogno che i loro figli possano fare grandi cose. Ma non vedo questo ora in Canada, il governo è totalmente fuori controllo. Sono stato a visitare Fort McMurray, mi è sembrato di essere a Hiroshima, devastata dalle bombe”, ha dichiarato Young.

I Foreigner hanno deciso di riversare tutto il loro romanticismo in un disco di ballad. L’occasione è San Valentino e un disco di canzoni romantiche calza a pennello con la ricorrenza. “I want to know what love is: the ballads” sarà pubblicato il prossimo 3 febbraio e sarà composto da due CD: il primo conterrà quattordici tra i pezzi più noti del gruppo di Mick Jones, mentre il secondo contiene dodici brani in versione acustica, registrati lo scorso anno e prodotti da Jeff Pilson. “La nostra musica ha toccato moltissime persone in tutto i mondo, inconsapevolmente siamo stati la colonna sonora di alcuni momenti tra i più importanti nelle vite della gente”, ha commentato Jones. La band inoltre sarà in tour in UK ad aprile con gli Europe e gli FM.

Se ne vanno dai Ten Years After il frontman Joe Gooch, che nel 2003 aveva preso il posto dello scomparso Alvin Lee, e il bassista Leo Lyons. I musicisti hanno dichiarato che hanno deciso di lasciare la band per dedicarsi al loro progetto collaterale: gli Hundred Seventy Split. “Lasciare i Ten Years After è stata una decisione molto difficile. E speriamo che Ric e Chick abbiano tutto il successo che si meritano. Il 2014 è un nuovo inizio per gli Hundred Seventy Split, insieme al nostro batterista Damon Sawyer, Joe ed io riverseremo ogni energia in questo progetto. Stiamo anche pianificando un tour che partirà nel corso di quest’anno”, ha scritto il bassista Leo Lyons, tra i membri fondatori dei Ten Years After, in un comunicato ufficiale.

Compie quarant’anni il singolo “Rebel rebel” di David Bowie (nella foto). Per l’occasione il Duca Bianco ha deciso di dare alle stampe un’edizione limitata della canzone su supporto vinile 7’’, corredato di foto. Il lato A del disco contiene il mix originale del pezzo, reso disponibile su vinile solo dal 1980. Mentre sul lato AA c’è la versione remix di “Rebel Rebel” del 1974. L’artwork delll’album è stato realizzato con due immagini tratte dall’apparizione televisiva di Bowie del 1974 nel programma Top Pop trasmesso su una rete di Amsterdam.



https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/LZnrxpExcmV4pgjiVAH2ziJTY6o=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fnme.assets.ipccdn.co.uk%2Fimages%2Fgallery%2F2014DavidBowie_RebelRebel_CoverPress_130114.jpg


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.