NEWS   |   Pop/Rock / 18/12/2013

Robert Plant, 'quasi finito' il nuovo album con i Sensational Space Shifters

Robert Plant, 'quasi finito' il nuovo album con i Sensational Space Shifters

Pochissime parole, e una foto in bianco e nero che lo ritrare davanti a un microfono: con un post sulla sua pagina ufficiale di Facebook il già frontman dei Led Zeppelin Robert Plant ha annunciato di aver quasi terminato la sua nuova fatica in studio, la prima che verrà consegnata ai mercati con al fianco i Sensational Space Shifters, band con la quale l'artista ha iniziato a collaborare nel 2012.

"E' quasi finito", ha assicurato Plant, senza però fornire ulteriori dettagli.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/tEcGZ7J-KVAsEX9xmQP9C_pCPYE=/700x0/smart/https%3A%2F%2Ffbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net%2Fhphotos-ak-frc1%2Fq71%2F999788_691116504256196_184614445_n.jpg


Titolari ad oggi di poche, selezionate apparizioni dal vivo - tra le altre, al festival Womad dello scorso anno e al Sunflower River Blues and Gospel Festival in Clarksdale, Mississippi - i Sensational Space Shifters sono composti da alcuni ex Strange Sensation, già backing band di Plant nella quale militavano l'ex chitarrista dei Cast Skin Tyson, Justin Adams, Billy Fuller e John Baggot, con l'aggiunta di Dave Smith e Juldeh Camara. Sulla direzione musicale intrapresa, in un'intervista rilasciata a UCR lo scorso mese di giugno il cantante parlò "non di rock in senso stretto, ma di un melange tra urban trance music psicheledica inglese contaminata dal blues del Delta e dallo spirito dei Led Zeppelin".

Con un album quasi pronto, non è da escludere che Plant abbia tra i propri piani un tour promozionale - magari la prossima estate - anche in Europa, dove si è esibito l'ultima volta - insieme ai Sensational Space Shifters - al BluesFest di Londra lo scorso 31 ottobre.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi