Classifiche, Billboard album chart: One Direction primi con 500.000 copie

Classifiche, Billboard album chart: One Direction primi con 500.000 copie

Qualche giorno fa "Midnight memories", terza prova degli One Direction, ha debuttato nella classifica britannica con 237.

000 copie nella prima settimana; risultato eccellente e che ha fatto diventare il disco quello con la migliore prima settimana dell'intero 2013 per il mercato del Regno Unito. Ora il botto si ripete. E lo fa negli USA, dove il mercato è ovviamente maggiore e i risultati della prima settimana più evidenti. "Midnight memories" debutta al vertice della classifica statunitense con 546.000 unità mosse nei primi sette giorni, e il risultato fa entrare il disco direttamente nella storia perché è la prima volta che un gruppo riesce a centrare il primo posto nella prima settimana con i suoi primi tre album. "Billboard" cita l'esempio più prossimo, quello dei Monkees che però risale al 1966; sarebbero arrivati prima i Monkees che gli 1D, solo che nel 1966 il loro primo 33 giri impiegò sei settimane per arrivare in cima alla scala. E non è finita. Anche se il dato potrebbe sembrare strano, gli 1D diventano il terzo gruppo pop a debuttare oltre quota mezzo milione nelle chart a stelle e strisce. Da quando esistono le rilevazioni Nielsen (1991, prima si faceva tutto a mano e col telefono), oltre agli One Direction sono esistiti due soli altri gruppi di genere pop ad entrare con più di 500.000 copie: 'N Sync, il gruppo in cui militava Justin Timberlake, e Backstreet Boys. Molte altre formazioni hanno fatto irruzione oltre il mezzo milione, ma - specifica "Billboard" - si è trattato di band classificate come rock, rap, country o R&B. Sì, ma i Beatles? Ufficialmente classificati come rock.

"The Marshall Mathers LP2" di Eminem scende in seconda posizione nonostante le vendite (199.000 copie) in forte risalita; vendite in aumento che riguardano l'intera famiglia della Top 20 che deve ringraziare l'effetto del Giorno del Ringraziamento e del Black Friday.

Per essere un cofanetto, sempre una roba pesante da digerire, debutta altissimo "Blame it all on my roots" di Garth Brooks: numero 3 per un boxset con 6 CD e 2 DVD con 164.000 copie in 4 giorni a poco meno di 25 dollari. E' dal 2009 che un album con più di 2 disc non apriva più in alto. Brooks e 1D sono le due sole nuove entrate nella Top 10 USA di questa settimana. Al quarto posto rimane "Duck the halls: a Robertson family Christmas" dei Robertsons, al quinto c'è "Prism" di Katy Perry. "Prism" rimbalza dall'11 perché per il Black Friday è stato venduto a 5 dollari da Amazon MP3 e a 7 da Target. Sale dal 9 al 6 "Wrapped in red" di Kelly Clarkson, passa dall'8 al 7 "Artpop" di Lady Gaga ($6.99 da Walmart), sale dal 15 all'8 "Crash my party" di Luke Bryan. Chiudono "Bangerz" di Miley Cyrus, che risorge dal 16 al 9, e la compilation "Now 48". Questa settimana le vendite di album negli USA sono aumentate di ben il 62% nei confronti della scorsa settimana e cresciute del 14% rispetto alla stessa comparabile settimana del 2012.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.