Niente oscenità durante i concerti all'aperto in Vermont

Scott Lucas e Joe Daniels, in arte i Local H, non sapevano che in Vermont le "oscenità all'aria aperta" fossero proibite. Così, durante un loro recente concerto nei pressi di una stazione sciistica, hanno cantato tranquillamente un brano che s'intitola "High-Fiving MF", dove "High" contiene un riferimento all'Alto dei cieli, mentre "MF" sta per "Motherfucker" (che non traduciamo). La frase incriminata, peraltro, viene ripetuta per dieci volte nel corso della canzone; ma Lucas e Daniels hanno scoperto di aver commesso un illecito solo il giorno dopo la performance, quando l'organizzatore del concerto si è rifiutato di pagarli, spiegando loro il motivo. Non ci sono state denunce né multe, e questo è l'aspetto positivo della vicenda; quello negativo è che tra i "benefits" previsti, i Local H avrebbero dovuto godere anche di uno ski-pass gratuito, che - com'era prevedibile - è stato loro negato.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.