Eyehategod: addio al batterista Joey LaCaze

Eyehategod: addio al batterista Joey LaCaze

I dettagli sono purtroppo scarsissimi - per non dire inesistenti, eppure si sta diffondendo in Rete la notizia della morte di Joey LaCaze, batterista degli Eyehategod di New Orleans.
I primi a darne l'annuncio sono stati i redattori di Invisibleoranges, che avrebbero appreso la news da una fonte non specificata, ma definita "molto credibile".
La band stessa non ha - almeno nel momento in cui scriviamo - fatto annunci ufficiali, anche se il profilo Facebook degli Eyehategod è già  stato visitato da numerosi fan che hanno lasciato le loro condoglianze.

Gli Eyehategod avevano appena terminato un tour europeo di un mese e stavano accingendosi a fare una serie di date per celebrare il loro venticinquesimo anniversario. Sono anche tra le band in cartellone, il prossimo autunno, per la prima edizione dell'Housecore Horror Film Festival ad Austin, Texas.



 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.