Comunicato stampa: I concerti del Sulmona Jazz Festival

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Martedì 7 gennaio, alle 21, al teatro comunale “Maria Caniglia”, si esibirà l’Alexander’s Ragtime Band (ingresso a 5 euro). Formazione di nove elementi esegue le orchestrazioni originali americane dei primi del ‘900, rappresentando perciò uno dei pochissimi esempi al mondo. E’ nata nel 1991 e ha partecipato ad alcune tra le più importanti rassegne italiane tra cui Umbria Jazz, Festival di Musica afroamericana di Pescara, Metastasio Jazz 2000, Festival di Roccella Jonica, San Marino Jazz e altre. Nel 1999 ha partecipato alla realizzazione della colonna sonora del film di Giuseppe Tornatore “La leggenda del pianista sull’oceano” al fianco del M° Ennio Morricone. Ha eseguito il 17 gennaio dello scorso anno, in prima esecuzione mondiale, alcune composizione del pianista Jelly Roll Morton nelle trascrizioni originali delle esecuzioni della mitica band di Morton “Red Hot Peppers”; per questa occasione l’orchestra ne ha riprodotto l’organico originale. E’ diretta da Alessandro Panatteri, considerato uno dei più affermati pianisti di ragtime attualmente sulla scena.

Giovedì 9 gennaio, invece, sarà la volta dell’atteso concerto del duo formato da Rita Marcotulli (pianoforte) Javier Girotto (sax contralto). Rita Marcotulli ha studiato pianoforte al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma. Alla fine degli anni ’70 suona professionalmente con piccoli gruppi jazz, facendosi notare dalla critica per la bellezza dello stile, moderno e leggibile. Una delle pianiste italiane più richieste a livello internazionale, collabora con Chet Baker, Peter Erskine, Steve Grossman, Joe Henderson, Joe Lovano, Charlie Mariano, Marilyn Mazur, Pat Metheny, Sal Nistico, Michel Portal, Enrico Rava, Dewey Redman, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Norma Winstone.

Javier Girotto, invece, è nato a Cordoba (Argentina) il 17 aprile 1965. Comincia a suonare all’età di 8 anni il rullante. Da 10 ai 13 anni cambia ruolo suonando il clarinetto in MiB per poi passare al clarinetto in SiB. Si avvicina così al sax contralto, e grazie allo studio di questo strumento che comincia a frequentare la città di Buenos Aires. Ventunenne si trasferisce a Boston (USA) al “Berklee College of Music”, e ci rimane per quattro anni, diplomandosi in “Professional Music” “Cum Magna Laude”. Viene in Italia a 25 anni e comincia a miscelare il jazz con le sue radici argentine, dando vita gli Aires Tango.
< L’ultimo appuntamento di “Sulmona Jazz” sarà per domenica 12 gennaio con CHILI BAND & MIMMO EPIFANI, alle 21, all’Auditorium dell’Annunziata (Ingresso 5 Euro).

Per informazioni al pubblico: Ufficio Informazioni Turistiche del Comune di Sulmona (Palazzo della Santissima Annunziata – Corso Ovidio – Tel. 0864-210216).
Music Biz Cafe Summer: le collecting e l'emergenza Covid
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.