NEWS   |   Pop/Rock / 21/05/2013

Spagna, inaugurata piazza Joe Strummer

Spagna, inaugurata piazza Joe Strummer

Della futura dedica di una piazza a Joe Strummer, Rockol aveva riportato già lo scorso 17 gennaio. Ora l'intenzione è diventata realtà. Aveva soltanto cinquant'anni, Strummer, quando il 22 dicembre di dieci anni fa il suo cuore smise di battere nella sua casa di Broomfield, nel Somerset. Era appena rientrato da una passeggiata con il cane. In questi anni poche istituzioni hanno deciso di onorare l'ex Clash. Ha provveduto adesso però l'amministrazione di Granada, Spagna. Il Consiglio comunale aveva individuato una possibile piazza appunto nello scorso gennaio; Plaza Joe Strummer è stata inaugurata ieri sera, riporta il quotidiano britannico "The Guardian", con una jam acustica alla quale hanno partecipato vari musicisti che avevano conosciuto il musicista. C'erano anche membri dei Pogues e delle altre due formazioni alle quali Joe aveva preso parte, 101ers e Mescaleros, più le figlie dell'artista, Jazz e Lola. E' stata cantata, tra le altre canzoni, "Spanish bombs". Granada è citata in "Spanish bombs" dei Clash ma non è questa la sola ragione che ha ben disposto il governo cittadino: Strummer infatti nel 1983, quando aveva una relazione con la musicista spagnola Paloma Romero (la Palmolive delle Slits), trascorse alcune settimane a Granada a produrre, utilizzando proprie risorse finanziarie, un album per la band spagnola 091 che aveva conosciuto in uno squat di Londra. L'amministrazione locale ha anche tenuto ampiamente conto di una
petizione popolare, come ha riferito María José Anguita, portavoce del Consiglio comunale, via Facebook.




Contenuto non disponibile







Proprio oggi si è saputo che la Sony immetterà sul mercato il prossimo 10 settembre l'esteso cofanetto "Sound system" dei Clash. Il box-set include tutta la discografia ufficiale rimasterizzata (da Tim Young) del gruppo, oltre a 3 CD contenenti provini, singoli non inclusi in album e lati B, un DVD con materiale video realizzato da Julian Temple, vecchi film super-8 girati da Don Letts, tutti i video promo della band e materiale live, i primi due numeri della fanzine della fanzine Armagideon Times e il terzo, appositamente prodotto per questa pubblicazione, curato da Paul Simonon, un assortimento di merchandise ufficiale (placchette metalliche, adesivi, gagliardetti e altro) e un poster.
 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi